Barcellona all'Atletico Madrid: "Tranquilli, non prenderemo Griezmann"

Il presidente dei catalani Bartomeu rassicura il suo omologo: "Il Barcellona non presenterà offerte per il francese".

Antoine Griezmann con la maglia dell'Atletico Madrid

1k condivisioni 14 commenti 5 stelle

di

Share

Non sarà Antoine Griezmann il sostituto di Neymar al Barcellona. Il club catalano non intende fare sgarbi all'Atletico Madrid, sa cosa significhi avere il calciomercato bloccato per imposizione esterna e di conseguenza è consapevole di tutti i disagi che questo possa generare.

Ecco perché portare via il francese ai Colchoneros è solo l'alternativa, dell'alternativa, dell'alternativa al piano A, cioè portare a Barcellona sia Coutinho che Dembelé, Liverpool e Borussia Dortmund permettendo.

Griezmann resta in secondo piano (e molto distante) rispetto alle varie piste alternative rappresentate da Dybala, Di Maria e Mbappé: l'Atletico Madrid può stare sereno, anche se va detto che un'eventuale cessione del nazionale francese porterebbe nelle casse della squadra guidata da Simeone ben 200 milioni di euro. Considerato che per poterli utilizzare bisognerebbe poi aspettare fino a gennaio, però, El Cholo adesso ci potrebbe fare ben poco.

Il Barcellona non farà offerte all'Atletico Madrid per Griezmann
Antoine Griezmann, il Barcellona non farà offerte all'Atletico Madrid per lui

Il Barcellona non prende Griezmann dall'Atletico Madrid

Come rivelato da As, e confermato successivamente da MundoDeportivo, il presidente del Barcellona Josep Maria Bartomeu lo scorso martedì ha chiamato direttamente il suo omologo dell'Atletico Madrid, Miguel Gil Marín, confermandogli la sua volontà di non fare sgarbi.

La proposta a Griezmann di trasferirsi in Catalogna sarebbe infatti un colpo basso per una squadra che poi non potrebbe rimpiazzarlo adeguatamente e questa marcia indietro del Barça non fa altro che rendere ancora più solidi i rapporti istituzionali tra i due club.

Allo stesso tempo Bartomeu non ha negato il forte interesse per Griezmann, che potrà però concretizzare e trasformare in offerta solo nella prossima sessione di calciomercato estiva nel 2018, quando la clausola rescissoria del francese scenderà ad "appena" 100 milioni. E in quel caso i Colchoneros - che potranno sostituirlo adeguatamente dopo aver scontato il blocco del calciomercato - avranno certamente un occhio di riguardo per il Barcellona.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.