McGregor avverte Mayweather: sparring ko violando le regole della boxe

Notorious posta su Instagram le immagini del momento in cui manda al tappeto il suo avversario in allenamento, usando però tecniche di MMA.

McGregor mette ko il suo sparring nella preparazione per Mayweather

1k condivisioni 70 commenti 5 stelle

di

Share

Incontri di questo tipo si combattono anche a livello psicologico. Soprattutto per quel che riguarda Conor McGregor, cioè il "lato debole", come lo ha sempre definito il suo avversario Floyd Mayweather.  Il campione irlandese della UFC si troverà a combattere in territorio nemico e in una disciplina che ha ben poco a che vedere con quella in cui eccelle.

Ecco perché inviare messaggi anche dal punto di vista mentale non può che essere una risorsa in più da sfruttare in vista della preparazione al Super Fight del prossimo 26 agosto.

Va dunque vista in tal senso la gallery postata sul suo profilo Instagram, in cui lo si vede mettere ko lo sparring partner nel corso di una sua giornata d'allenamento. Nella foto-sequenza postata sui social network, infatti, si può vedere McGregor mandare al tappeto l'avversario di turno e poi finirlo in pieno stile UFC, con un ferocissimo ground and pound. Se questo venisse ripetuto anche nell'incontro con Mayweather, chiaramente si tratterebbe di una violazione delle regole della boxe.

Sparring today. It's another day for me.

A post shared by Conor McGregor Official (@thenotoriousmma) on

McGregor, messaggio a Mayweather: viola le regole della boxe

A dare ancora maggiore enfasi a questo avvertimento psicologico ha contribuito anche la presenza scenografica dell'arbitro, il signor Joe Cortez, che dalle immagini sembra voler fermare McGregor. Non è nemmeno la prima volta che Notorious minaccia di non seguire le regole della boxe. In passato aveva detto di voler spaccare il sopracciglio di Mayweather con una gomitata e anche di strangolarlo dopo due secondi d'incontro.

Tuttavia qualche giorno fa Dana White ha spiegato le gravissime conseguenze economiche che potrebbe comportare un'eventualità del genere, visto che da contratto porterebbe a una maxi multa.

Ecco perché tutto lascia pensare che sia solo un modo di intimorire psicologicamente Mayweather, facendogli pensare che ci sia il rischio di qualche colpo fuori dal regolamento da parte dell'atleta irlandese. Anche il due volte campione del mondo di boxe Pauli Malignaggi, che si è prestato a fare da sparring partner a McGregor, ha spiegato come le telecamere siano ammesse solo agli allenamenti di Notorious e questo aumenta il sospetto di immagini montate ad arte per aumentare l'attesa del match, che al momento non sta vendendo così bene come inizialmente previsto.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.