Neymar e il Barcellona, come rovinare tutto. E Parigi si fa bella...

Neymar al Barcellona si sta allontanando da tutti, talmente tanto che a Parigi già si preparano per la presentazione in grande stile.

Calciomercato, Neymar si allontana dal Barcellona

2k condivisioni 55 commenti 4 stelle

di

Share

Neymar al Barcellona potrebbe scrivere un manuale su come rovinare tutto: potrebbe essere scritto dal ghost writer Dani Alves (che ha consigliato a Neymar di "essere egoista"). La storia del brasiliano al Barcellona sembra essere sempre più vicina ad un capolinea torbido, piuttosto intristito. 

La squadra blaugrana, a sentire gli spifferi che provengono dallo spogliatoio, si sta allontanando da Neymar: almeno quanto lui si sta dirigendo verso Parigi (già tutta in tiro) al Psg. 

Neymar sempre più lontano dal Barcellona (e vicino al Psg)
Neymar se la ride in allenamento, anche se pare si stia allontanando da tutti al Barcellona

Barcellona-Neymar: tutto finito? "Messi si sta allontanando"

Il calcio è anche un gioco di relazioni: dietro la forza incredibile del tridente del Barcellona, Neymar, Messi e Suarez, c'è anche l'alchimia speciale, il feeling tra i tre. Messi e Suarez sono inseparabili, tra vacanze insieme (ovviamente tra Ovindoli - non ce ne voglia - e Ostia Beach) e armonia sovrana tra compagne.

Visita sorpresa a @luissuarez9 @sofibalbi #thiaguimatubenjadelfi @antoroccuzzo88 🐚🌴

A post shared by Leo Messi (@leomessi) on


Anche Neymar era compreso nel cerchio della fiducia. Finché qualcosa si è rotto. Il talento brasiliano si avvicina sempre di più al Psg, in una tempesta mediatica pazzesca. Rischia di essere l'acquisto più incredibile della storia del calcio, 222 milioni di euro. Fino ad arrivare al post di una settimana fa di Messi, eccolo:

A post shared by Leo Messi (@leomessi) on

Che cosa avrebbe di speciale questo post? Quasi nulla, se non fosse uguale uguale a quello di Neymar che ha provocato un mezzo terremoto in Catalogna. Il "Neymar pensieroso" è stato prontamente imitato da Messi. Per sminuire la portata di quello che, in fin dei conti, è un post e una posa abbastanza comune sui social? Forse. O forse è un sottile rimando, magari anche polemico. Il rapporto tra Messi e Neymar non è più quello di un tempo, post o non post, come assicurano alcune fonti nello spogliatoi blaugrana: 

Non sono in cattivi rapporti tra loro (Messi e Neymar, ndr) però si stanno distanziando con il passare dei giorni.

Iniesta, nella conferenza pre-Clasico, ha affermato che Neymar "dovrebbe dire qualcosa". Suarez, al contrario di Messi, non si allontana, anzi gli dimostra pubblicamente vicinanza (forse perché ha girato anche lui qualche squadra, ndr): "Bisogna appoggiare la sua decisione". Ma le fonti giurano che molti elementi della squadra "non sono contenti di tutti questi voltafaccia, e non appoggeranno queste oscillazioni continue". Con la dirigenza? "Il presidente è molto stanco di tutta questa vicenda" e le voci continuano a sussurrare: 

Sembra che il rapporto tra Neymar e i dirigenti del club si sia molto deteriorato e non sembra più così una brutta idea far entrare 222 milioni di euro in più nelle casse del Camp Nou. 

Neymar si allontana da Barcellona. E al Psg si fanno belli

Mentre i rapporti in casa Barcellona si guastano pian piano, come succede quando tutte le separazioni sembrano vicinissime ad essere definitive, a Parigi stanno pensando a farsi belli. Già, perché al Psg piace fare le cose in grande, e il passaggio di Neymar rischia di avere una portata epocale, provocando un'onda mediatica travolgente. Per questo a Parigi stanno preparando una "megapresentazione" alla Ibrahimovic, anno domini 2012. 

La presentazione in grande stile di Ibrahimovic
La presentazione in grande stile di Ibrahimovic

In quell'occasione i vertici del Psg riuscirono ad ottenere l'autorizzazione ad utilizzare il Trocadero, l'area monumentale che arriva alla Torre Eiffel, con il permesso della Gendarmerie. Non è proprio un'area casuale: deve il suo nome ad una celebre battaglia che si è combattuta nel 1823. Tra francesi e spagnoli. Un luogo emblematico della città, simbolo di rinnovate ambizioni, con vista sulla Torre Eiffel. Lontano da Messi, lontano dal cuore blaugrana. La parola fine di un manuale, su come rovinare tutto e ricominciare un'altra storia, da un'altra parte. 

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.