Calciomercato PSG: la clausola di Neymar sarà pagata dal Qatar

Il brasiliano riceverebbe 300 milioni diventando testimonial dei Mondiali 2022, per poi pagare la clausola, svincolarsi e approdare al PSG a parametro zero.

2k condivisioni 148 commenti 4 stelle

di

Share

L’affare più clamoroso della storia del calciomercato è ad un passo dal concretizzarsi: secondo i media del Qatar, Neymar è atteso a Doha nelle prossime ore per svolgere le visite mediche in vista del suo passaggio al Paris Saint-Germain.

Le indiscrezioni che rivelavano la decisione ormai definitiva del fenomeno brasiliano di lasciare il Barcellona sarebbero quindi confermate. Il quotidiano qatariota Al Watan dà per certo il suo arrivo entro la giornata di martedì per svolgere i controlli e ultimare l’iter burocratico che sancirà il suo sbarco in Ligue 1.

Ieri il patron del Paris Saint-Germain Al Khelaifi si era detto molto fiducioso sulla chiusura dell’affare, che sembrava però in pericolo perché l’eventuale pagamento da parte della società parigina della clausola rescissoria di Neymar avrebbe violato le norme del Fair Play Finanziario. Ma il proprietario del PSG sembra aver trovato un modo per aggirare queste restrizioni e assicurarsi il fenomeno della Nazionale brasiliana, piazzando il più grande colpo di calciomercato della storia.

Calciomercato, come sarà pagata la clausola di Neymar?

Neymar al Barcellona
Neymar è a un passo dal PSG

Pochi giorni fa dalla Spagna era arrivata l'indiscrezione secondo cui il Barcellona sarebbe stato pronto a denunciare il Paris Saint-Germain in caso del pagamento dei 222 milioni di euro fissati dalla clausola rescissoria di Neymar, cifra che avrebbe violato i parametri del FPF imposti dalla UEFA. Secondo ESPN FC però, queste norme saranno aggirate grazie alla Qatar Sports Investment.

Questo fondo gestisce tutti gli investimenti sportivi del Qatar e pagherebbe addirittura 300 milioni di euro per rendere Neymar il testimonial dei Mondiali in programma nel 2022. Dopo aver ricevuto questa cifra, il brasiliano potrebbe pagare agevolmente la sua stessa clausola rescissoria per svincolarsi dal Barcellona e approdare al PSG a “parametro zero”. Seppur eticamente discutibile, questa operazione non infrangerebbe i paletti del Fair Play Finanziario e permetterebbe alla squadra parigina di assicurarsi Neymar, che diventerebbe l’acquisto di calciomercato più costoso di sempre, superando di quasi 100 milioni la cifra che il Manchester United spese 12 mesi fa per Pogba.

RMCSports e beIN Sports riportano che l’affare dovrebbe definirsi con questa modalità nelle prossime 48 ore e che il Paris Saint-Germain avrebbe addirittura ottenuto dalla polizia di Parigi il permesso a svolgere la presentazione di Neymar in città e non al Parco dei Principi, come accaduto cinque anni fa con Ibrahimovic.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.