Neymar al PSG: il giocatore ha deciso, anche il Barcellona si arrende

Anche i catalani sembrano aver alzato bandiera bianca, il brasiliano ha preso la sua decisione e l'avrebbe già comunicata ai suoi compagni di squadra: ora si tratta col PSG sulla clausola di rescissione.

2k condivisioni 67 commenti 4 stelle

di

Share

Tutto è compiuto, il dado è tratto, le jeux sont faits, e altre espressioni definitive. Anche l'irriducibile stampa catalana, ultimo baluardo della permanenza impossibile, si è ormai arresa: Neymar al PSG, ormai la decisione è presa e non si torna indietro. Secondo il Mundo Deportivo, il brasiliano, tra una scazzottata e l'altra, avrebbe già comunicato ai propri compagni di squadra che il suo destino, entro settimana prossima, cesserà di essere blaugrana. Per lui si aprono le porte della Ville Lumiére, in quello che verrà ricordato come il più - scegliete il superlativo che più vi aggrada - trasferimento della storia del calcio. 

Già, perché il Paris Saint-Germain dovrà pagare per intero l'importo previsto dalla clausola rescissoria. Su questo il presidente Bartomeu, nelle dichiarazioni che di fatto equivalgono a una bandiera bianca, è stato chiaro:

Noi vogliamo che Neymar resti. Ma se lui vuole andarsene, allora che se ne vada. Ma la clausola deve essere pagata fino all'ultima peseta. Col il denaro che incasseremo renderemo la squadra più forte. Il PSG? L'UEFA ha il controllo sul fair play finanziario, se qualche club sgarra verrà sanzionato

Neymar al PSG, il Barcellona si arrende

L'impressione, netta e inequivocabile, è che a Barcellona ne abbiano piene le tasche di tutta questa storia. Le manifestazioni d'affetto per Neymar sono state continue, molteplici e provenienti da tutte le parti del club - compagni, società, aficiòn - ma il coltello dalla parte del manico è, ed è sempre stato, nelle mani di Neymar Senior e di Nasser Al-Khelaifi. Il Barça si è ormai convinto che il giocatore abbia ormai maturato la sua decisione, quella di partire, e ora ha fretta di chiudere. E le parole di capitan Iniesta non fanno che confermare che il momento è ormai giunto:

Tutti noi vorremmo che non si parlasse più di tutta questa situazione, ma c'è un solo modo perché questo succeda: che Neymar prenda posizione. La squadra vorrebbe che lui restasse con noi perché è un giocatore fondamentale, per me uno dei migliori al mondo

La trattativa si aprirà a breve giro di posta, anzi secondo Sport, altro quotidiano molto vicino alle faccende blaugrana, sarebbe già nelle fasi embrionali. Per questioni fiscali, il PSG preferirebbe non dover avvalersi della clausola di rescissione, magari inserendo qualche giocatore gradito ai blaugrana (per esempio Di Maria, che farebbe felice Messi). Il Barça, in linea di principio, non ha interesse nel danneggiare i francesi ed è disposto ad ascoltare la loro proposta, ma non ha alcuna intenzione, come ribadito da Bartomeu, di ricevere un centesimo in meno dell'importo previsto dalla clausola. Una cosa è certa: tutte le parti in causa hanno assoluto bisogno che la stucchevole telenovela dal titolo Neymar al PSG finisca nel più breve tempo possibile.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.