Karim Benzema, rinnovo in vista col Real Madrid (nonostante Mbappé)

L'eventuale arrivo dell'enfant prodige del Monaco non scombinerebbe i piani del centravanti blanco, pronto a rinnovare il suo contratto fino al 2022.

Benzema Real Madrid

781 condivisioni 26 commenti 0 stelle

di

Share

Il Real Madrid potrà anche aver messo nel mirino Kylian Mbappé - anche se da Montecarlo continuano a nicchiare sulle voci di un presunto accordo - ma anche l'eventuale (probabile?) acquisto del baby fenomeno d'Oltralpe non comprometterà la posizione del suo illustre connazionale in maglia blanca.

Secondo quanto racconta l'edizione odierna di Marca, infatti, Karim Benzema è prossimo a rinnovare il suo contratto in scadenza il 30 giugno del 2019. Club e giocatore si sono già accordati: la firma arriverà prima dell'inizio della Liga (19-20 agosto), nella catena di rinnovi già programmati dal Real Madrid, a cominciare da quello di Zinedine Zidane.

Sarà il secondo prolungamento per Benzema, dopo quello del 2014, grazie al quale il centravanti francese riuscirà a esaudire il suo desiderio di vestire la maglia del Madrid per più di un decennio.

Real Madrid, Benzema e i suoi rivali: ora tocca a Mbappé?

Kylian Mbappe MonacoGetty
Mbappé si allena col Monaco, ma il suo futuro potrebbe essere lontano da Montecarlo

Karim Benzema è da molte parti considerato il cocco di Florentino Perez: il presidente non ha mai nascosto la sua passione per il numero 9, ma d'altra parte sarebbe ingeneroso attribuire a questo rapporto privilegiato le ragioni della lunghissima permanenza del giocatore alla Casa Blanca. Centottanta reti in 365 partite, giocando spesso all'ombra ingombrante di Cristiano Ronaldo, non li ha fatti perché piace a Florentino.

Così come non può essere merito del grande capo se Benzema è diventato il quinto giocatore straniero con più presenze nel Real Madrid, dopo Roberto Carlos, Marcelo, Di Stefano e Cristiano Ronaldo. E se i vari Higuain, Morata, Adebayor, lo stesso James Rodriguez (benché occupasse una posizione diversa), hanno dovuto presto o tardi far le valigie, i motivi non possono che essere puramente tecnici.

Certo, per questioni di classe, età e costo, Mbappé sembra avere tutte le credenziali giuste per insidiare il posto di intoccabile di Benzema, sempre che alla fine arrivi davvero a Madrid. Ma anche lui dovrà fare i conti con la forza di Karim e con l'appoggio incondizionato che hanno sempre mostrato Zidane e Cristiano Ronaldo nei confronti del decennale inquilino della nueve.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.