Il calcio ai tempi degli sponsor: il figlio di Kluivert firma con Nike

Il secondogenito della leggenda olandese all'età di 9 anni è diventato il più giovane sportivo della storia a sottoscrivere un contratto con uno sponsor tecnico.

Shane, il secondogenito di Patrick Kluivert

1k condivisioni 47 commenti 4 stelle

di

Share

Se pensavate che il calcio moderno vi avesse già mostrato uno dei suoi lati più controversi con le assurde cifre di mercato che circolano da almeno un paio di anni a questa parte, vi sbagliavate di grosso. Pensate per un attimo di essere un bimbo di appena 9 anni, il figlio di uno dei giocatori più forti e iconici della storia del calcio mondiale e non aver nessun tipo di preoccupazione, né a livello economico, né a livello "professionale".

Come ben sapete, a quell'età gli interessi e le passioni sono totalmente diverse da quelle di un uomo adulto: gli unici pensieri sono giocare con gli amichetti, guardare i cartoni e dormire quanto più possibile. Ecco, il calcio è riuscito a trasformare uno di quei bambini, in particolare quello nell'esempio sopracitato, in una nuova macchina da soldi. 

My son so proud of you @shanekluivert Just signed his first contract with @nike at 9 years 🙏🏾❤️ #proud #love

A post shared by Patrick Kluivert (@patrickkluivert9) on

Stiamo parlando di Shane Kluivert, secondogenito della leggenda olandese che risponde al nome di Patrick, che a pochi mesi dal suo 9° compleanno ha avuto una fortuna che pochi altri coetanei possono vantare: firmare un contratto di sponsorship con la Nike, uno dei più famosi marchi d'abbigliamento al mondo. 

Patrick Kluivert si diverte dopo una partita della nazionale olandese insieme al figlio Shane

Shane Kluivert, il bimbo prodigio già famoso sui social

Ai meno ossessionati di internet e di tutte le sue sfaccettature, probabilmente il nome Shane non dirà nulla, ma dando un'occhiata attenta ai social network, Instagram in particolare, ci si rende conto di quanto il ragazzino sia già una superstar. Grazie all'aiuto di suo padre, che posta settimanalmente video delle sue performance sul campo, il piccolo Kluivert conta già 122mila followers

Numeri social a parte, il contratto firmato con la Nike lo ha reso lo sportivo più giovane della storia a firmare un contratto di sponsorizzazione. I grandi marchi come Adidas e Nike dispongono di veri e propri reparti che puntano sempre di più alla valorizzazione dei giovani, mettendo spesso sotto contratto talentini in fase adolescenziale. 

💙@shanekluivert #psg-psv @psg

A post shared by Patrick Kluivert (@patrickkluivert9) on

Il caso di Shane Kluivert però è diverso: le sue ottime prestazioni con le giovanili del PSG, squadra alla quale lui e suo padre sono molto legati, gli hanno permesso di acquisire una notorietà non comune, che ha attirato l'attenzione delle grandi multinazionali sportive, come ad esempio Nike, disposte a farsi la guerra tra loro pur di assicurarsi il baby campioncino.

La strada verso la gloria è ancora lunga, ma un piccolo passo, tra le altre cose in nettissimo anticipo rispetto agli altri, è già stato fatto. Ora toccherà a lui dimostrare di valere sia come uomo copertina che come calciatore. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.