Napoli, contatto tra Insigne e Raiola: è Lorenzo che ha cercato Mino

Ha fatto scalpore la notizia del contatto fra Lorenzo Insigne e il fratello Roberto con Mino Raiola. È però il giocatore del Napoli ad aver chiamato il noto agente per un confronto.

Insigne ha deciso a sorpresa di contattare Mino Raiola: forse gli affiderà la propria procura

991 condivisioni 39 commenti 4 stelle

di

Share

Una pedina dopo l’altra, come se fosse un domino. Ma qui le pedine non vengono spinte per terra, ma verso l’alto. A inizio estate Lorenzo Insigne, così come suo fratello Roberto, ha scelto di entrare in contatto con Mino Raiola, uno degli agenti più potenti al mondo. E a Napoli tremano già: con lui come procuratore tenerlo in azzurro potrebbe essere più difficile.

Raiola infatti guadagna non poco dagli spostamenti che fa fare ai suoi assistiti (il caso Pogba è abbastana eclatante), e spesso è lui a spingere affinché i giocatori decidano di cambiare squadra. C’è però una precisazione da fare. Perché non è stato il procuratore a cercare i fratelli Insigne ma viceversa.

Eppure Insigne si era da sempre affidato al trio composto da Ottaiano, Andreotti, Della Monica. Pochi mesi fa ha sottoscritto con loro un contratto fino a 2019. E i tre agenti avevano perfino messo in piedi col Napoli una serie di discorsi relativi all’immagine del giocatore (si era parlato pure di un libro che ne raccontasse la storia). Poi però l’improvvisa rottura.

Vota anche tu!

Insigne resterà a Napoli a vita?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Napoli, retroscena Insigne: è lui che ha cercato Raiola

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, infatti, i rapporti fra gli Insigne e i tre procuratori sono freddissimi. Al punto che Lorenzo ha deciso di contattare Raiola. D’altronde il napoletano è da sempre amico di Verratti, che ha proprio Mino come agente.

Se Insigne dovesse decidere di cambiare procuratore prima del 2019 dovrebbe perfino pagare una penale di circa 2,5 milioni ai suoi attuali agenti. Non solo però, perché qualcosa si sta effettivamente già muovendo. Roberto Insigne, infatti, è stato ceduto dal Napoli al Parma (prestito con diritto di riscatto) grazie all’intermediazione di Raiola, mentre Ottaiano trattava con l’Ascoli dopo aver già avviato i contatti con Entella, Ternana e Pescara. Ma Raiola, piano, piano, convince tutti a passare da lui. Una pedina dopo l’altra, come se fosse un domino.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.