Calendario Serie A 2017/2018: subito un big match?

Stagione al via il 20 agosto, ecco tutti i criteri per la compilazione: possibile una sfida di cartello alla prima giornata per la Juventus campione d'Italia.

Serie A 2016/2017, Roma-Juventus

323 condivisioni 10 commenti 0 stelle

di

Share

Prima tappa ufficiale verso la prossima stagione di Serie A: a partire dalle 19 si svolgeranno i sorteggi delle 38 giornate del calendario 2017/2018. Con la stagione alle porte e il via fissato per domenica 20 agosto, la principale novità dell’anno risiede negli orari di inizio delle partite: ben sette le fasce orarie nelle quali saranno spalmati gli incontri in programma, con squadre in campo il sabato alle 15, 18 e 20.45, la domenica alle 12.30, 15, 18 e 20.45 e il lunedì alle 20,30. Variano anche le date dei turni infrasettimanali, che si giocheranno tra il martedì, il mercoledì e il giovedì.

Alla vigilia dei sorteggi, la Lega ha comunicato i criteri presi in considerazione per la compilazione dei calendari di Serie A: a rubare l'occhio è il comma c del punto 2:

Tutte le società possono incontrarsi anche alla prima o all’ultima giornata, fatta eccezione per i derby cittadini di Genova, Milano, Roma, Torino e Verona, che non sono possibili né alla prima né all’ultima giornata e si effettuano in giornate diverse fra loro.

Da regolamento, quindi, la Juventus campione d’Italia potrebbe avviare la stagione di Serie A anche con una partita di cartello: i bianconeri di Massimiliano Allegri potrebbero sfidare una tra Inter, Milan, Napoli, Roma, Lazio e Atalanta. Discorso che non vale, ad esempio, per Napoli e Milan: i club impegnati nei preliminari di Europa League o Champions League, come i rossoneri e la formazione allenata da Maurizio Sarri, non possono incrociarsi nella partita d’esordio.

Il Milan di Vincenzo Montella, una delle formazioni più attese ai nastri di partenza della prossima Serie A
Il Milan, una delle formazioni più attese della prossima Serie A

Calendario Serie A 2017/2018: i criteri

Alcuni pilastri restano invariati rispetto alla scorsa stagione: ad esempio, nella prima giornata non possono incontrarsi tra loro società che si sono già incrociate nella prima giornata dei campionati 2015/2016 o 2016/2017. Lo stesso vale per l'ultima giornata. Confermata anche l'assenza di big match tra Inter, Juventus, Milan, Napoli e Roma o dei derby cittadini di Genova, Milano, Roma, Torino e Verona nei turni infrasettimanali. Le stesse protagoniste dei derby, unitamente all'accoppiata Bologna/Spal, godranno inoltre del principio di alternanza tra casa e trasferta in sede di compilazione. Piena tutela anche per gli impegni in campo europeo delle formazioni italiane, come spiegato nel comma g del punto 2:

Le società partecipanti alla UEFA Champions League (Juventus, Napoli e Roma) non incontrano le Società partecipanti alla UEFA Europa League (Atalanta, Lazio e Milan) nelle giornate poste tra un turno di UEFA Europa League e un turno successivo di UEFA Champions League (6ª, 9ª, 12ª e 16ª giornata).

Le date

La novità di questa stagione è rappresentata dall'assenza della pausa invernale: si giocherà anche durante il periodo natalizio. Come accaduto nella stagione 2016/2017, l’annata calcistica in Serie A prenderà ufficialmente il via nel penultimo weekend di agosto. Il prequel è fissato una settimana prima: il 13 agosto lo stadio Olimpico di Roma ospiterà la finale di Supercoppa Italiana. In campo Juventus e Lazio, che daranno vita alla replica della finale della scorsa Coppa Italia, conquistata da Alex Sandro e compagni. Cinque le soste programmate: non si scenderà in campo il 3 settembre, l’8 ottobre, il 12 novembre e il 25 marzo per gli impegni delle nazionali, nonché il 14 gennaio. Tre i turni infrasettimanali in calendario: mercoledì 20 settembre, mercoledì 25 ottobre e mercoledì 18 aprile.

Stagione 2017/2018, si riparte dalla Supercoppa Italiana: sarà Juventus-Lazio
Stagione 2017/2018, si riparte dalla Supercoppa Italiana: sarà Juventus-Lazio

Champions League: 4 posti a disposizione

La novità più accattivante della prossima Serie A non riguarderà però le date, ma la posta in palio. Il 20 agosto avrà infatti il via la scalata ai posti a disposizione per prendere parte alla Champions League 2018/2019, per la quale le squadre italiane avranno a disposizione 4 posti e non più 3: un allargamento che alimenterà la competitività del campionato italiano, vinto nelle ultime sei stagioni dalla Juventus. La corsa è pronta ad avere il via: oggi si conosceranno le 38 tappe.

Il Napoli 2017/2018 in amichevole contro il Trento: ci sono tante attese sulla squadra di Maurizio Sarri
Il Napoli 2017/2018 in amichevole contro il Trento: tante attese sulla squadra di Maurizio Sarri

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.