Folle mercato: ecco i trasferimenti più costosi d'Europa (finora)

Dominio inglese nella classifica degli acquisti più costosi (finora) di questa sessione di mercato. Scopriamo come si stanno muovendo i club nei 5 maggiori campionati europei.

L'acquisto più costoso del calciomercato finora è Romelu Lukaku

632 condivisioni 11 commenti 0 stelle

di

Share

Da qualche anno a questa parte il calciomercato non conosce più confini. Sempre più spesso assistiamo a spese folli, quasi irreali. Basti vedere quello che sta accadendo in Inghilterra, dove il recente accordo sui diritti TV ha innalzato notevolmente le potenzialità economiche di ogni singolo club e dunque, per una società come il Bournemouth, non c'è nessun problema nel pagare oltre 20 milioni al Chelsea per un difensore come Aké. A proposito di difensori, ha del clamoroso il caso del Manchester City: in poco più di un mese sono stati spesi addirittura 180 milioni di euro totali tra un portiere (Ederson), un terzino sinistro (Mendy, diventato il difensore più pagato di sempre) e due terzini destri (Danilo e Walker).

Numeri che lasciano letteralmente senza parole e che stracciano ogni tipo di record. Giusto per farsi un'idea di dove siamo arrivati, guardate l'immagine sotto e pensate che vent'anni fa si navigava su questi numeri.

Inoltre in questi giorni si continua a parlare piuttosto insistentemente della vicenda Neymar, secondo molti vicino all'approdo al PSG che sarebbe disposto a pagare la clausola di 222 milioni di euro. Considerato anche l'ingaggio (si avvicinerebbe ai 30 milioni di euro netti a stagione), i bonus e la commissione per il padre, sarebbe un affare dal costo totale di 562 milioni. A pensarci, vengono le vertigini.

Ma ora andiamo in profondità e stiliamo la classifica dei dieci trasferimenti più onerosi - per adesso - messi a segno nei cinque migliori campionati d'Europa. Al termine del calciomercato, però, manca circa un mese: quelle che oggi ci sembrano cifre insormontabili tra poche settimane potrebbero non esserlo più.

Calciomercato, i trasferimenti più costosi d'Europa

Premier League

Partiamo proprio dalla Premier League. Detto dei 180 milioni spesi dal City di Guardiola per sistemare il reparto arretrato, che tra l'altro annovera già gente come Bravo, Stones, Otamendi e Mangala (la spesa totale per questi giocatori si aggira attorno ai 156 milioni), con gli acquisti di Bernardo Silva e Douglas Luiz arriviamo a 240 milioni spesi in questa finestra di mercato dai Citizens.

Se la squadra dell'ex tecnico del Barcellona spende soprattutto dietro, c'è invece chi come Manchester United e Chelsea investe tanto davanti. I due acquisti più cari di questa sessione di calciomercato, infatti, sono Lukaku e Morata: il primo finito ai Red Devils per 85 milioni, l'altro alla corte di Antonio Conte per 80. E dire che fino a qualche settimana fa si pensava che le destinazioni dei due dovessero essere invertite.

Investimento importante anche per l'Arsenal, che mette a segno l'acquisto più caro della sua storia assicurandosi i gol di Lacazette per 54 milioni. Come si può facilmente intuire, dunque, si pesca tanto dalla Francia, negli ultimi anni fucina di talenti per eccellenza (soprattutto il Monaco). Tra le altre squadre, molto attivo l'Everton con il ritorno di Rooney, oltre a Klaassen e Keane, e il West Ham che prende Zabaleta e Hart dal City, Hernandez dal Bayer Leverkusen e Arnautovic dallo Stoke City. 

CLASSIFICA:

  1. Romelu Lukaku dall'Everton al Manchester United per 85 milioni di euro
  2. Alvaro Morata dal Real Madrid al Chelsea per 80 milioni di euro
  3. Benjamin Mendy dal Monaco al Manchester City per 58 milioni di euro
  4. Kyle Walker dal Tottenham al Manchester City per 55 milioni di euro
  5. Alexandre Lacazette dal Lione all'Arsenal per 54 milioni di euro
  6. Bernardo Silva dal Monaco al Manchester City per 50 milioni di euro
  7. Tiémoue Bakayoko dal Monaco al Chelsea per 45 milioni di euro
  8. Mohamed Salah dalla Roma al Liverpool per 42 milioni di euro
  9. Ederson dal Benfica al Manchester City per 40 milioni di euro
  10. Victor Lindelof dal Benfica al Manchester United per 35 milioni di euro

TOTALE: 252 MOVIMENTI PER 1,4 MILIARDI DI EURO

Liga

In Liga finora si è speso in misura decisamente minore rispetto alla Premier. In entrata big come Real Madrid e Barcellona si sono mosse meno del solito, con la squadra di Zidane che ha speso tantissimo solo per un classe 2000 come Vinicius Junior (approderà in Spagna fra due anni). Mercato in uscita che invece è stato caldissimo con le cessioni di Morata al Chelsea e Danilo al Manchester City. Aspettiamoci un colpo a effetto, nei prossimi giorni. Tipo Mbappé al Real Madrid

Il Barça di Ernesto Valverde, in attesa di sviluppi nella vicenda Neymar, ha invece rinforzato la difesa con l'acquisto del terzino destro proveniente dal Benfica Nelson Semedo, portoghese classe '93 dotato di grande corsa. Anche in questo caso, in special modo se il numero 11 brasiliano dovesse davvero partire a quelle cifre, meglio aspettarsi un mese di agosto infuocato in Catalogna.

Un solo acquisto invece per l'Atletico Madrid del Cholo, che scippa Vitolo al Siviglia ma perde Theo Hernandez direzione Real. Gli andalusi invece si sono già mossi molto, pescando in Italia Muriel e Banega, tornato dopo una sola stagione all'Inter. 

CLASSIFICA:

  1. Alvaro Morata dal Real Madrid al Chelsea per 80 milioni di euro
  2. Vinicius Junior dal Flamengo al Real Madrid (dal 2019) per 45 milioni di euro
  3. Vitolo dal Siviglia all'Atletico Madrid per 35 milioni di euro
  4. Danilo dal Real Madrid al Manchester City per 30 milioni di euro
  5. Nelson Semedo dal Benfica al Barcellona per 30 milioni di euro
  6. Theo Hernandez dall'Atletico Madrid al Real Madrid per 25 milioni di euro
  7. Luis Muriel dalla Sampdoria al Siviglia per 20 milioni di euro
  8. Simone Zaza dalla Juventus al Valencia per 18 milioni di euro
  9. Mateo Musacchio dal Villarreal al Milan per 18 milioni di euro
  10. Dani Ceballos dal Betis al Real Madrid per 17 milioni di euro

TOTALE: 176 MOVIMENTI PER 600 MILIONI DI EURO

Serie A

Eccoci arrivati al campionato di Serie A, quest'anno al centro di moltissime trattative interessanti. Padrone indiscusso il Milan della coppia mercato Fassone-Mirabelli, bravi a mettere già a segno 10 colpi per circa 180 milioni spesi. In relazione ai prezzi visti in Inghilterra per difensori come Walker e Mendy, poi, i 40 milioni per Bonucci non sembrano così tanti.

Discorso simile per la Roma, che ha comprato tanto ma a prezzi decisamente minori, marchio di fabbrica del nuovo direttore sportivo Monchi. Le cessioni di Salah, Paredes e Rudiger hanno permesso di ricavare un tesoretto da quasi 100 milioni utile per comprare gente come Defrel, Pellegrini e chissà, forse anche Mahrez.

Per la Juventus, detto della cessione di Bonucci, sono arrivati due grandi acquisti che portano il nome di Douglas Costa e Federico Bernardeschi, oltre a De Sciglio e Szczesny. Nonostante alcuni cambiamenti, rimane la squadra da battere.

L'Inter invece finora è stata più tranquilla, ma l'investimento per Skriniar è notevole e siamo sicuri che almeno un paio di colpi arriveranno e faranno felice Spalletti. Tempo di acquisti che dovrà arrivare presto anche per la Fiorentina, privata di giocatori importantissimi e ora pronta a reinvestire una bella somma. Il Napoli infine ha scelto la via della conservazione prendendo Ounas che farà rifiatare a turno uno dei titolari. 

CLASSIFICA:

  1. Mohamed Salah dalla Roma al Liverpool per 42 milioni di euro
  2. Federico Bernardeschi dalla Fiorentina alla Juventus per 40 milioni di euro
  3. Leonardo Bonucci dalla Juventus al Milan per 40 milioni di euro
  4. André Silva dal Porto al Milan per 38 milioni di euro
  5. Milan Skriniar dalla Sampdoria all'Inter per 32 milioni di euro
  6. Antonio Rudiger dalla Roma al Chelsea per 32 milioni di euro
  7. Andrea Conti dall'Atalanta al Milan per 24 milioni di euro
  8. Hakan Calhanoglu dal Bayer Leverkusen al Milan per 24 milioni di euro
  9. Leandro Paredes dalla Roma allo Zenit per 23 milioni di euro
  10. Luis Muriel dalla Sampdoria al Siviglia per 20 milioni di euro

TOTALE: 194 MOVIMENTI PER 758 MILIONI DI EURO

Bundesliga

Passiamo ora alla Germania, dove le cifre sono decisamente più normali rispetto ad altri campionati. In Bundesliga si è toccata quota 40 milioni solo per Tolisso, passato a inizio luglio dal Lione al Bayern Monaco, che ha preso anche Süle per "soli" 22 milioni (confrontati con altri difensori pagati più del doppio, sembra davvero un affare). 

Per il resto, tanti trasferimenti interni e alcune cessioni all'estero di giocatori importanti come Cahlanoglu, Ricardo Rodriguez e Javier Hernandez. E mentre il Borussia Dortmund aspetta di sapere quale sarà il futuro di Aubameyang, si prende Dahoud dal Gladbach e Philipp dal Friburgo.  

CLASSIFICA:

  1. Corentin Tolisso dal Lione al Bayern Monaco per 40 milioni di euro
  2. Hakan Calhanoglu dal Bayer Leverkusen al Milan per 24 milioni di euro
  3. Niklas Süle dall'Hoffenheim al Bayern Monaco per 22 milioni di euro
  4. John Brooks dall'Herta Berlino al Wolfsburg per 20 milioni di euro
  5. Maximilian Philipp dal Friburgo al Borussia Dortmund per 20 milioni di euro
  6. Nabil Bentaleb dal Tottenham allo Schalke 04 per 20 milioni di euro
  7. Javier Hernandez dal Bayer Leverkusen al West Ham per 18 milioni di euro
  8. Matthias Ginter dal Borussia Dortmund al Borussia Mönchengladbach per 17 milioni di euro
  9. John Cordoba dal Mainz al Colonia per  16 milioni di euro
  10. Ricardo Rodriguez dal Wolfsburg al Milan per 15 milioni di euro

TOTALE: 211 MOVIMENTI PER 550 MILIONI DI EURO

Ligue 1

Il supermarket per eccellenza di questa sessione estiva di calciomercato. Soprattutto per le squadre inglesi con Arsenal, Chelsea, Manchester City che portano via dalla Ligue 1 giocatori del calibro di Lacazette, Bakayoko, Mendy e Bernardo Silva, mentre un altro big come Tolisso finisce in Germania al Bayern Monaco. 

Praticamente fermo invece il Paris-Saint Germain, alla caccia di Neymar ma finora autore di un solo colpo, ovvero l'acquisto di Berchiche dalla Real Sociedad. La squadra di Emery può dunque considerarsi pericolosissima per questo finale di mercato, in quanto l'alternative principale a O'Ney è Alexis Sanchez, non certo l'ultimo arrivato. Ad ogni modo, i vice campioni di Francia compreranno.

Discorso simile per i campioni in carica del Monaco, decimati dopo le partenze dei propri gioielli destinazione Inghilterra. L'obbligo a questo punto diventa trattenere Mbappé, desiderato tantissimo dal Real Madrid dopo la cessione di Morata. Intanto nel Principato è arrivato un centrocampista giovane e di prospettiva come Tielemans. I francesi reinvestiranno le cifre incassate o pescheranno in casa come hanno sempre fatto?

CLASSIFICA:

  1. Benjamin Mendy dal Monaco al Manchester City per 58 milioni di euro
  2. Alexandre Lacazette dal Lione all'Arsenal per 54 milioni di euro
  3. Bernardo Silva dal Monaco al Manchester City per 50 milioni di euro
  4. Tiémoue Bakayoko dal Monaco al Chelsea per 45 milioni di euro
  5. Corentin Tolisso dal Lione al Bayern Monaco per 40 milioni di euro
  6. Youri Tielemans dall'Anderlecht al Monaco per 25 milioni di euro
  7. Yuri Berchiche dalla Real Sociedad al Paris-Saint Germain per 15 milioni di euro
  8. Steve Mounié dal Montpellier all'Huddersfield Town per 13 milioni di euro
  9. Jean-Kévin Augustin dal Paris-Saint Germain al Lipsia per 13 milioni di euro
  10. Terence Kongolo dal Feyenoord al Monaco per 13 milioni di euro

TOTALE: 234 MOVIMENTI PER 560 MILIONI DI EURO

La classifica generale dei trasferimenti più onerosi

  1. Romelu Lukaku
  2. Alvaro Morata
  3. Benjamin Mendy
  4. Kyle Walker 
  5. Alexandre Lacazette
  6. Bernardo Silva
  7. Vinicius Junior
  8. Bernardo Silva
  9. Tiémoue Bakayoko
  10. Mohamed Salah

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.