Manchester United-Real Madrid, ai rigori c'è chi ha fatto peggio

Lo show in negativo di Red Devils e merengues è una delle peggiori performance di sempre ai calci di rigore nella storia del calcio. Ma c'è chi ha fatto peggio di così

436 condivisioni 11 commenti 0 stelle

di

Share

Mettiamola così: quando si affrontano i due club più ricchi e celebri del mondo, Manchester United e Real Madrid, in una competizione pomposamente chiamata International Champions Cup, ciò che non ti aspetti è che venga insidiato un record negativo. Il successo dei Red Devils nell'amichevole di lusso di Santa Clara è infatti arrivato dopo una serie di rigori tra le peggiori che si ricordino, con gli inglesi capaci di segnarne due e i blancos appena uno su dieci tentativi complessivi.

Sette rigori sbagliati e percentuale realizzativa del 30%, numeri decisamente poco in linea con il prestigio dei due club. Certamente, è calcio d'agosto (anzi, di luglio) e va preso con le pinze.

E poi, suvvia: c'è anche chi ha fatto peggio di così, e la posta in palio era molto più alta. Senza aver la pretesa di stilare una classifica - il calcio è un fenomeno troppo vasto per escludere esotici prodigi statistici - ecco alcune tra le peggiori serie di rigori della storia del gioco.

Le peggiori serie di rigori della storia del calcio

A livello di calcio per nazionali, difficile far peggio della finale della prima edizione di Gold Cup, quella del 1991, tra Stati Uniti e Honduras. Dopo un non esaltante 0-0 al 120', le due squadre prolungarono la serie dei rigori fino all'ottavo tentativo a testa: alla fine vinsero gli americani che trasformarono cinque degli otto tiri contro i quattro degli honduregni. Nove errori complessivi: un record tuttora imbattuto. Italia e Germania ci hanno provato lo scorso anno, durante Euro 2016, ma alla fine i penalty sbagliati sono stati in tutto soltanto sette, benché alcuni di questi particolarmente folkloristici.

In termini percentuali, un caso interessante fu quello della semifinale europea tra Italia e Olanda nel 2000. Per una volta gli azzurri furono quasi impeccabili dal dischetto, mentre gli olandesi si rivelarono un disastro: tre rigori su quattro sbagliati nella lotteria conclusiva, a cui aggiungere il doppio errore di De Boer e Kluivert nei tempi regolamentari, per un totale di cinque X rosse su sei tentativi (e un drammatico 17% di percentuale realizzativa). 

Parlando di club, è impossibile non citare la leggendaria finale di Coppa dei Campioni del 1986 tra Barcellona e Steaua Bucarest, vinta dai rumeni per 2-0 ai calci di rigore. L'eroe del Sanchez Pizjuan fu il baffuto Helmut Duckadam, che riuscì nell'impresa di parare tutte e quattro le conclusioni dal dischetto degli esterrefatti catalani, l'ultima delle quali, quella decisiva, di Marcos Alonso, padre dell'esterno sinistro del Chelsea. Allo Steaua fu sufficiente realizzare due rigori su quattro per portarsi a casa la prima e unica Coppa Campioni della sua storia. Nella notte di Siviglia i rigori segnati furono soltanto due su otto: il 25%

Qualcosa di molto simile è accaduto durante la semifinale di Coppa di Germania 2014-15, con il Borussia Dortmund nei panni dello Steaua e il Bayern Monaco in quelli del Barcellona: 2-0 il risultato per i gialloneri e percentuale realizzativa dal dischetto pari al 25%. A rendere ancora più grottesca questa serie di rigori ci hanno pensato Lahm e Xabi Alonso, che hanno fallito la loro conclusione scivolando entrambi maldestramente sulla stessa buccia di banana.

Molto meno celebre, ma non meno spaventosa, fu la serie di rigori che decise la Coppa di Finlandia del 1985, vinta dall'Haka sull'HJK Helsinki per 2-1... dopo la bellezza di 12 rigori. Ne furono sbagliati nove: in termini assoluti, un primato per il calcio europeo. 

Ma, a quanto ci risulta, il record mondiale appartiene al calcio africano. In una indimenticabile finale di Coppa di Namibia (!) del 2004-05, il KK Palace riuscì ad aver la meglio sui Civics per 17-16 ai calci di rigore. Le due squadre ne calciarono 24 a testa, e dunque gli errori complessivi furono ben 15. Provate a far di meglio.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.