Nagelsmann fa 30 anni: cosa facevano i suoi colleghi alla sua età?

L'allenatore dell'Hoffenheim compie 30 anni: è ancora il più giovane della Bundesliga. Alla sua età Ancelotti vinceva la sua prima Coppa Campioni da giocatore.

Julian Nagelsmann compie 30 anni: Ancelotti a quell'età stava ancora al Milan...da giocatore

548 condivisioni 1 commento 5 stelle

di

Share

Trent'anni e non sentirli. Trent'anni e dimostrarne molti di più. Ma è un grosso complimento. Julian Nagelsmann entra nei “enta”. Si è seduto sulla panchina dell’Hoffenheim che di anni ne aveva appena 28. Il più giovane allenatore (non ad interim) che abbia mai lavorato in Bundesliga. Ha salvato il club e lo ha portato in Champions League.

Nella scorsa stagione l’Hoffenheim di Nagelsmann è stata l’ultima squadra in Europa a perdere una partita: nessun club dei primi 5 campionati d’Europa è rimasto imbattuto così a lungo. Eppure alla società sarebbe bastato salvarsi con tranquillità, ma lui ha fatto molto, molto di più. Ancora oggi è il più giovane allenatore del campionato, e anche il più spericolato.

E mentre l’Hoffenheim si prepara al preliminare di Champions League, lui, nel giorno libero, ha deciso di divertirsi a modo suo. Per festeggiare i suoi 30 anni Nagelsmann si è fatto un giro in mountain bike con qualche amico. È sfrecciato sui sentieri di montagna. La sua montagna (la mamma è la proprietaria di un rifugio).

Julian Nagelsmann
Julian Nagelsmann in mountain bike

Nagelsmann compie 30 anni: cosa facevano i suoi colleghi a quell’età?

Ormai vedere Nagelsmann sulla panchina dell’Hoffenheim non è più una novità. Ma come detto resta il più giovane della Bundesliga. Cosa facevano quindi i suoi colleghi alla sua età?

Julian Nagelsmann amici
Julian Nagelsmann in bici con gli amici

Carlo Ancelotti, per esempio, nel 1989 aveva appena vinto la sua prima Coppa dei Campioni. Fu titolare nella finale di Barcellona vinta dal Milan per 4-0 con la Steaua Bucarest. Un anno dopo arrivò il secondo successo in Coppa dei Campioni: 1-0 al Benfica a Vienna e Carletto giocò “solo” 72 minuti. In quel periodo il Milan era guidato da Sacchi, che sicuramente è stato importante anche per la carriera da allenatore di Ancelotti.

Carlo Ancelotti
Carlo Ancelotti contrasta Maradona

Heiko Herrlich, oggi al Leverkusen, giocava col Dortmund. In quella stagione 2001-02 avrebbe vinto il campionato, ultimo grande trofeo della sua carriera. Nel frattempo Herrlich si è ammalato di cancro, ha sconfitto la malattia e ha creato una Onlus per sostenere le persone colpite dal suo stesso male. Peter Bosz, appena diventato allenatore del Borussia Dortmund, giocava col Feyenoord. Aveva vinto il campionato solo pochi mesi prima e a fine stagione (1993-94) avrebbe alzato al cielo la coppa nazionale.

Peter Bosz
Peter Bosz al Borussia Dortmund

Singolare la storia di Pal Dardai: nel 2006, a 30 anni, giocava con l’Hertha Berlino, di cui ha indossato la maglietta dal 1996 al 2011. Ora allena il club, che nella scorsa stagione ha portato in Europa League. C’è poi Domenico Tedesco, appena diventato tecnico dello Schalke: nel 2015 allenava nel settore giovanile dell’Hoffenheim. Era il responsabile della squadra Under 17. E chi era l’allenatore della Under 19? Esatto, Nagelsmann. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.