China Station: Shanghai-Guangzhou 2-2, prima vittoria per Capello

Finisce in parità la sfida tra le prime due in classifica. Il Jiangsu travolge il Liaoning e lascia per la prima volta dall'inizio del campionato la zona retrocessione.

Fabio Capello, allenatore del Jiangsu

249 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Il big match della 18° giornata termina con un pareggio che mantiene inalterati i sottili equilibri in vetta alla classifica. Shanghai SIPG e Guangzhou Evergrande danno vita a un emozionante 2-2, con i padroni di casa bravi a non arrendersi nonostante gli ospiti fossero andati due volte avanti nel punteggio.

Le distanze rimangono invariate anche tra le prime due e il Tianjin Quanjian, fermato sull'1-1 in casa dell'Henan Jianye dopo quattro vittorie consecutive. Gli uomini di Cannavaro restano quindi coinvolti in un'accesissima lotta al terzo posto che coinvolge anche lo Shandong Luneng (3-2 al Changchun Yatai), l'Hebei Fortune (sconfitto 4-3 dal Guizhou), il Beijing Guoan (corsaro sul campo dello Shanghai Shenhua: 1-2), il Guangzhou R&F (6-2 allo Yanbian Fude) e la sorpresa Chongqing Lifan (2-1 contro il Tianjin Teda).

Nella parte bassa della classifica registriamo il primo successo del Jiangsu di Fabio Capello, che ha battuto 4-0 il Liaoning, abbandonando la zona retrocessione proprio ai danni delle Tigri di Shenyang.

Shanghai-Guangzhou: Yu Hanchao e Wu Lei protagonisti

Wu LeiCopyright GettyImages
Wu Lei, centrocampista offensivo dello Shangai SIPG, a quota 12 gol in campionato

Quello tra inseguitrice e capolista è un pareggio che accontenta entrambe le squadre. Lo Shanghai per il risultato, l'Evergrande per il morale, visto che la gara ha dato al Guangzhou la consapevolezza di essere ancora superiore alle altre formazioni del campionato. La squadra di Scolari ha dominato per buone parti un match equilibrato nel numero di occasioni ma non nel possesso palla e nella densità territoriale, dati in cui il Guangzhou ha superato nettamente gli uomini di Villas-Boas. Il 2-2 finale, però, premia più di tutto la voglia dello Shanghai, riuscito a rimontare lo svantaggio in entrambe le occasioni.

Da sottolineare le prestazioni dei due cinesi Yu Hanchao e Wu Lei: il primo ha realizzato la rete del provvisorio 1-2, il secondo ha segnato i due gol dello Shanghai, meritandosi il premio di migliore in campo. Tra gli stranieri, il migliore è stato Alan Carvalho, autore dell'1-0: il brasiliano veniva da alcune prestazioni sottotono, che avevano convinto Scolari a farlo partire della panchina. Male Hulk, Elkeson e Akhmedov, mai pericolosi; meglio Paulinho e Goulart.

Pari del Tianjin, prima vittoria per Capello

MartinezCopyright GettyImages
Roger Martinez, in gol contro il Liaoning

Non approfitta del pari il Tianjin di Cannavaro, che in inferiorità numerica per l'espulsione di Haolun si fa raggiungere da Jinbao dopo il vantaggio siglato da Xuri. Sufficienti le prestazioni di Pato e Witsel, lontani dai calciatori ammirati nelle settimane appena trascorse.

Festeggia l'altro allenatore italiano impegnato nella Chinese Super League. Dopo due pareggi e tre sconfitte, Fabio Capello trova la prima vittoria della sua gestione, decisiva per il Jiangsu, che per la prima volta dall'inizio del torneo lascia la zona retrocessione. Il successo arriva ai danni del Liaoning, sconfitto 4-0 sotto i colpi di Roger Martinez, Song, Xiaotiang e Moukandjo, all'esordio in campionato con la squadra di Suning.

Lotta per il terzo posto: Hebei ko

Nell'altra gara trasmessa da Fox Sports, il Beijing Guoan ha trovato la terza vittoria consecutiva (tre successi su tre per il neo allenatore Schmidt), superando nel Derby di Cina lo Shenghai Shenhua. Protagonista assoluto Jonathan Soriano, autore della doppietta che ha “annullato” la rete di Gio Moreno. Gli uomini di Poyet vengono fermati dunque per la seconda settimana di fila, dopo aver perso 3-0 contro il Tianjin Quanjian e nonostante la buona prestazione di Tevez, apparso voglioso come mai lo era stato nelle ultime partite. Il Beijing Guoan, invece, diventa ora una pericolosa avversaria del Tianjin, distante ora soltanto quattro punti.

Tra Cannavaro e le Guardie Imperiali ci sono però pure Shandong ed Hebei, due squadre dagli umori completamente diversi. I primi hanno battuto 3-2 una compagine in ottima forma come il Changchun, che veniva da sei risultati utili (reti di Gil, Cissé e Tardelli, doppietta per Ighalo; assente Pellè). L'Hebei ha invece totalizzato appena un punto negli ultimi cinque incontri: un calo inspiegabile, soprattutto perché arrivato dopo averne conquistati ben 19 tra la settima e la tredicesima giornata. Contro il Guizhou è arrivato un nuovo ko, nonostante la doppietta di Lavezzi e i ritorni di M'Bia e Aloisio. Assente Gervinho, il cui ritorno dall'infortunio al crociato ha causato la recente cessione in prestito di Hernanes al San Paolo.

ZahaviCopyright Fox Sports
Eran Zahavi, attuale capocannoniere della Chinese Super League con 18 gol

Completano la lotta al terzo posto Guangzhou R&F e Chongqing Lifan, entrambe a -5 dal Tianjin. Grazie a un Eran Zahavi giunto a quota 18 reti in campionato, il Guangzhou ha travolto 6-2 lo Yanbian: oltre all'israeliano, autore di un poker, sono andati in gol anche Renatinho e Junior Urso. Sono ora quattro le vittorie di seguito del Chongqing, stavolta trascinato dalle reti di Ding Jie e Fernandinho.

La classifica della Chinese Super League

Guangzhou Evergrande 41, Shanghai SIPG 40, Tianjin Quanjian 32, Shandong* 31, Hebei 29, Beijing Guoan 28, Chongqing e Guangzhou R&F 27, Changchun 22, Guizhou 21, Shanghai Shenhua* 20, Henan 19, Tianjin Teda 15, Jiangsu 14, Liaoning 13, Yanbian 10. (*: una gara in meno).

I prossimi appuntamenti in tv

Queste le gare della 19° giornata: si parte venerdì 28 luglio (ore 13.35) con Tianjin Teda-Guizhou ed Henan-Beijing Guoan; sabato 29 sarà invece il turno di Yanbian-Tianjin Quanjian (ore 9.30), Guangzhou R&F-Guangzhou Evergrande, Chongqing-Jiangsu e Shanghai Shenhua-Hebei (ore 13.35); si chiude domenica 30 con Liaoning-Changchun (9.30) e Shandong-Shanghai SIPG (13.35). Fox Sports trasmetterà in esclusiva le dirette del derby di Canton e il posticipo tra Shandong e Shanghai, entrambe sul canale 204.

Coppa di Cina

PatoCopyright Soccer in China
Alexandre Pato, grande protagonista in coppa con la doppietta allo Shanghai SIPG

Tra il 18 e il 19 luglio si è giocata l'andata dei quarti di finale della Chinese FA Cup, la coppa nazionale cinese. Sono arrivati tutti risultati a sorpresa con Guangzhou Evergrande e Shanghai SIPG che hanno perso rispettivamente contro Guangzhou R&F (4-2 con doppietta di Zahavi) e Tianjin Quanjian (3-0, due gol di Pato). Nelle altre partite, vittoria esterna dello Shanghai Shenhua sul campo dello Shandong (1-3, doppietta per Martins) e pareggio casalingo deludente (2-2, reti di Ramires e Moukandjo) del Jiangsu contro lo Shanghai Shenxin, squadra che attualmente occupa la settima posizione della League One, la seconda divisione. I match di ritorno si disputeranno tra il 1 e il 3 agosto.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.