Nagelsmann appassionato di calcio femminile: "Non piagnucolano mai"

Il giovane tecnico dell'Hoffenheim è convinto che il calcio femminile abbia molto da insegnare a quello maschile: "Il tempo di gioco effettivo è molto più alto".

Julian Nagelsmann difende il calcio femminile. Secondo lui è molto più serio di quello maschile

339 condivisioni 15 commenti 0 stelle

di

Share

Siamo onesti: in Italia il calcio femminile ha davvero poco seguito. Troppo poco. Al punto che chi gioca, nella maggior parte dei casi, non è nemmeno professionista. Eppure loro ci mettono lo stesso impegno degli uomini. Lo stesso impegno, lo stesso sudore. La nazionale azzurra è stata eliminata dall’Europeo in seguito alla sconfitta con la Germania, ma in pochi se ne sono accorti.

In Germania non è così. Lì il calcio femminile si segue. C’è gente che tifa, che apprezza, perfino chi prende spunto. E non sono personaggi banali. L’ultimo è Julian Nagelsmann, tecnico dei record dell’Hoffenheim che da due stagioni sta incantando in Bundesliga e che ora, preliminari permettendo, punta a stupire anche in Champions League.

Nagelsmann le partite del calcio femminile le osserva con molta attenzione. È convinto che il calcio maschile possa imparare. E non cose di poco conto. Julian è convinto che si possa proprio migliorare. Basta capire da cosa prendere spunto. Perché snobbare questo sport solo perché giocato a ritmi più bassi è davvero ingenuo.

Vota anche tu!

Ha ragione Nagelsmann quando dice che il calcio femminile ha molto da insegnare?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Nagelsmann fan del calcio femminile

Il tecnico dell’Hoffenheim non ha solo ammesso di apprezzare il calcio femminile, ha sottolineato che le donne emergono proprio lì dove il calcio maschile è più sporco:

Nel calcio femminile il tempo effettivo è intorno agli 85 minuti, quando si gioca col Darmstadt arriviamo a 51 minuti, con l'Ingolstatd non si gioca nemmeno un tempo. Loro non vanno a lamentarsi dall'arbitro. Il loro sport mi piace dal punto di vista sociale.

Le donne, insomma, secondo Nagelsmann sarebbero meglio degli uomini proprio sulla correttezza, che però dovrebbe essere il punto di partenza di ogni sport:

Guardo molto volentieri le partite. Si tratta di uno sport estremamente corretto, molto più del calcio maschile. Le donne piagnucolano molto meno, non stanno mai a terra. A volte ci sono interventi tali che nel calcio maschile sarebbero da rosso scuro, da loro non succede nulla e nessuno si lamenta. 

Siamo onesti: in Italia il calcio femminile ha davvero poco seguito. Troppo poco. E forse nessuno pensa che possa in realtà essere d’esempio per il calcio maschile…

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.