Lorenzi cade in finale. Rublev è un ciclone: il russo vince a Umago

Il 19enne russo travolge Paolo e trionfa in un torneo Atp da lucky loser. A Newport domina Isner, a Bastad c'è Ferrer. Successo per Berrettini a San Benedetto del Tronto.

Andrey Rublev, ha vinto il suo primo torneo Atp

55 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Non c'è mai storia nella finale dell'Atp di Umago. Paolo Lorenzi risente anche della battaglia di sabato, vinta contro Giannessi, e cade contro il russo Rublev, che vince agevolmente 6-4 6-2. Basta un'ora e 17 minuti per il ragazzo prodigio russo per vincere contro Lorenzi e succedere a Fognini come detentore del trofeo. Si tratta del primo torneo Atp per Andrey Rublev, che aveva eliminato proprio Fognini ai quarti di finale e poi l'idolo di casa Dodig in semifinale.

Inoltre, Rublev ha vinto il torneo da lucky loser. Non accadeva dal 2009 che un lucky loser conquistasse un torneo Atp. Nel primo set, Paolo non riesce a prendere le contromisure allo strapotere del russo. Nel terzo gioco è già break per Rublev, che replica nel quinto (game in cui il russo vince uno splendido scambio). Lorenzi non molla e conquista il sesto game, recuperando uno dei due break. Sul 5-3, Rublev serve per il set e recupera da 0-30, chiudendo con un dritto vincente.

Il secondo set inizia con grande equilibrio in campo, ma nel quinto gioco cambia tutto. Rublev trova uno splendido passante di rovescio e strappa il servizio alla terza occasione disponibile. Lorenzi va nel pallone, va sotto 4-2 e poi perde incredibilmente il settimo game. Si porta avanti 40-0, ma poi commette due doppi falli e Rublev rientra nel gioco. Il russo strappa ancora la battuta, va a servire per il match e chiude grazie a un rovescio sbagliato di Lorenzi.

A Umago vince Rublev, ma a Bastad e Newport trionfano due veterani: successi per Ferrer e Isner

Successi di due esperti della racchetta negli altri tornei assegnati in questa domenica all'insegna del tennis. A Bastad, uno dei suoi tornei preferiti, David Ferrer conquista il titolo battendo l'ucraino Dolgopolov in finale, con il punteggio di 6-4 6-4. Big John Isner esulta sull'erba di Newport. Il gigante statunitense batte 6-3 7-6 l'australiano Ebden. Nel Challenger di San Benedetto del Tronto, invece, vince l'azzurro Matteo Berrettini (che fu sconfitto al primo turno a Roma da Fognini). Battuto Djere 6-3 6-4.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.