Calciomercato Inter: ok Vecino, Dalbert a un passo. Candreva-Chelsea?

L'Inter stringe i tempi per regalare a Luciano Spalletti i primi rinforzi importanti: fatta per Vecino, si stringe per Dalbert. Candreva intanto è richiesto dal Chelsea.

Antonio Candreva, ala dell'Inter e della Nazionale

1k condivisioni 37 commenti 4 stelle

di

Share

Eppur si muove. Ha sorpreso non poco l'andazzo del calciomercato di casa Inter, che proprio in questo lasso di tempo ci aveva abituato a ben altri movimenti nel corso degli ultimi anni. Gli arrivi di Padelli, Skriniar e Borja Valero hanno fatto storcere non poco il naso alla platea nerazzurra, che già grida al pericolo ridimensionamento anche in virtù dello scoppiettante mercato condotto dai ben più felici cugini milanisti. L'ormai prossimo sbarco all'ombra della Madonnina di Matias Vecino, per il quale verranno sborsati i 24 milioni di euro della clausola rescissoria del giocatore - il cui pagamento del cartellino verrà dilazionato in due anni -, non placa i turbamenti dei tifosi. Chiusa la parentesi legata alla mezzala uruguaiana, si passerà al forcing finale per Dalbert: il terzino sinistro in forza al Nizza continua pian piano ad avvicinarsi alla Beneamata, con il club transalpino che ha abbassato notevolmente le proprie richieste iniziali, scendendo fino ai 20 milioni più eventuali bonus.

Poco margine al momento invece per i sogni Di Maria e Vidal. Nonostante le smentite di circostanza, l'Inter continua a seguire ambedue i giocatori, che rappresenterebbero ad oggi l'unico possibile botto di calciomercato per il club di Suning. Se per il cileno però l'ostacolo principale da superare corrisponde al nome di Carlo Ancelotti, situazione diversa parrebbe quella dell'ex Real Madrid: Sabatini non vorrebbe far follie per arrivare al cartellino del giocatore, anche in virtù di un eventuale ingaggio che avrebbe di per se proporzioni faraoniche. L'idea del dirigente ex Palermo e Lazio sarebbe dunque quella di non sforare il tetto dei 35-40 milioni, ma a queste condizioni il PSG ha già fatto sapere di non voler neanche sedersi al tavolo.

Arrivando alla situazione Keita, appare chiara la volontà della Lazio di monetizzare il più possibile, ma senza tirare eccessivamente la corda. Il patron Lotito infatti parrebbe pronto a scendere dalle iniziali richieste ferme a 30 milioni di euro, con la società nerazzurra che dovrà però prima strappare un sì definitivo all'ex canterano. Sulla situazione legata a Patrik Schick infine non sembrano esserci novità eclatanti: l'Inter proverà nuovamente a convincere Massimo Ferrero ad abbassare leggermente le pretese per il talentuoso attaccante ceco, il quale potrebbe a questo punto restare alla Samp in caso di ulteriori no da parte del presidente blucerchiato.

Karamoh Caen
Yann Karamoh, esterno offensivo del Caen valutato dall'Inter in vista del dopo-Candreva.

Calciomercato Inter: Conte vuole Candreva

Non solo trattative in entrata però per l'Inter, che registra l'inserimento del Chelsea per Antonio Candreva. Antonio Conte, grande estimatore del giocatore - divenuto pedina fondamentale nel suo scacchiere ad Euro 2016 prima dell'infortunio all'adduttore -, parrebbe pronto a sborsare una cifra vicina ai 25 milioni pur di assicurarsi le prestazioni dell'ex Lazio, che sbarcherebbe dunque per la prima volta all'estero. Nessun dramma da parte di Spalletti in caso di eventuale cessione, con il club di Corso Vittorio Emanuele che avrebbe già in mano il sostituto del nazionale azzurro sul calciomercato. L'identikit tracciato corrisponderebbe a quello di Yann Karamoh, esterno offensivo del Caen e della Francia under-21. In scadenza di contratto a giugno 2018, il diciannovenne potrebbe arrivare alla corte del mister toscano per una cifra inferiore ai 10 milioni di euro, nonostante vi sia anche la forte concorrenza di Saint Etienne e Nantes.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.