Tennis, a Umago semifinale tutta italiana: Giannessi sfida Lorenzi

A Umago show degli azzurri. Battuti in rimonta Dutra Da Silva e Vesely e ora si può sognare la vittoria. Rammarico Fognini, eliminato dal russo Rublev.

Paolo Lorenzi, è in semifinale nell'Atp di Umago

63 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Forse non se lo sarebbe mai aspettato. A 27 anni Alessandro Giannessi ha raggiunto la prima semifinale in un torneo Atp di tutta la sua carriera. Lo ha fatto nella maniera più difficile, battendo con una rimonta epica al terzo set (capovolgendo da 2-5 a 7-5) Rogerio Dutra Da Silva.

Nel torneo di Umago il ragazzo ligure ha battuto tre avversari, perdendo sempre un set. Prima ha fatto fuori Polmans (6-4 al terzo dopo aver perso il primo al tie-break), poi ha eliminato De Schepper (6-3 al terzo dopo aver perso il secondo). Nei quarti con Dutra Da Silva, Giannessi ha battuto il brasiliano per la terza volta in tutta la stagione. Prima lo ha superato a Buenos Aires, poi a San Paolo, ora in Croazia (e sempre sulla terra battuta).

Entrerà nei primi 90 del mondo anche in caso di sconfitta in semifinale (era 104 prima di giocare a Umago). Ma quel che conta, è che giocherà una semifinale tutta italiana. Già, perché gli azzurri sarebbero stati addirittura tre, se Fabio Fognini non avesse perso ieri contro il russo Rublev (una delle stelle più importanti della Next Gen). Fogna, che nel 2013 perse in finale da Robredo e lo scorso anno si aggiudicò il torneo battendo Martin, ha una straordinaria tradizione a Umago, ma lascerà spazio a un altro italiano. In un torneo dominato dagli outsiders, sarà Paolo Lorenzi l’avversario di Giannessi.

Lorenzi super, anche lui in rimonta contro Vesely: a Umago ci sarà un italiano in finale

Lorenzi, sotto 6-1 dopo un primo set giocato malissimo, aveva concesso la battuta anche nel game di apertura del secondo set. Contro di lui il temibile ceco Vesely, che lo aveva sempre battuto. Lorenzi è riuscito ad acciuffare il secondo set, ottenendo il break sul 6-5 e chiudendo al terzo parziale. Gli altri due semifinalisti saranno Dodig, idolo di casa che ha battuto Goffin (testa di serie numero uno) e Rublev, giustiziere di Fognini.

I precedenti fra Lorenzi (numero 34 del mondo) e Giannessi sono stati entrambi vinti dal primo in due set. Si tratta del torneo di Caltanissetta, sia di quest’anno che della passata stagione. Giannessi vuole l’exploit in un torneo dove vincere non è un’utopia per nessuno. A Umago può succedere di tutto: c’è l’esperienza e la forza di Dodig (trascinato dal pubblico croato), c’è la freschezza del 19enne Rublev. E poi ci sono due italiani in un momento di forma straordinario.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.