Shanghai SIPG-Guangzhou Evergrande 2-2: Scolari rimane in testa

Guangzhou avanti due volte con Alan Carvalho e Yu Hanchao e ripreso dalla doppietta di Wu Lei. In tribuna presente anche Cristiano Ronaldo.

296 condivisioni 3 commenti 0 stelle

di

Share

Saranno le restanti dodici giornate di campionato a stabilire la vincitrice del torneo. Il big match tra la prima e la seconda in classifica della Chinese Super League termina con un equilibrato quanto emozionante 2-2, dopo le reti, tutte realizzate nella ripresa, di Alan, Wu Lei, Hanchao e ancora Wu Lei. Guangzhou e Shanghai rimangono così distanziate da una sola lunghezza.

Shanghai SIPG-Guangzhou Evergrande 2-2: il racconto

Clima incandescente in uno Shanghai Stadium gremito in ogni ordine di posto, non solo quindi per i 37°C registrati in città al momento del fischio d'inizio. Nell'Evergrande, Hanchao vince il ballottaggio con Alan sulla trequarti, mentre la fascia di capitano, complice la squalifica di Zhi, va sul braccio di Paulinho, uno dei due brasiliani schierati dall'inizio da Scolari (l'altro è Goulart). Le decisioni del giudice sportivo colpiscono anche Villas-Boas, costretto a rinunciare ancora a Oscar e Huan: i tre stranieri sono dunque Hulk, Akhmedov ed Elkeson, protagonista con la maglia del Guangzhou per tre stagioni (111 presenze e 76 gol, tre dei quali realizzati nelle due finali di Champions League asiatica vinte nel 2013 e nel 2015).

Proprio di Elkeson è la prima grande occasione del match: l'attaccante sudamericano sfrutta una respinta corta di Fang sul tiro di Hulk, ma il suo tentativo lambisce il palo. La gara è molto equilibrata e per i 56.000 spettatori presenti non ci sono tanti sussulti, eccezion fatta per un bolide di Wu Lei che termina alto di un soffio e per un destro di Alan Carvalho, subentrato all'under 23 Jiabao dopo ventiquattro minuti, respinto con i pugni da Junling.

L'emozione più grande arriva di conseguenza dai tifosi, che verso la fine del primo tempo si esibiscono in una versione a cappella di “We Will Rock You” dei Queen. Da sottolineare la grande partecipazione sugli spalti, causata anche dalla presenza di Cristiano Ronaldo, in Cina per promuovere il suo sponsor tecnico.

Wu Lei, Shanghai SIPGCopyright GettyImages
Wu Lei, due gol contro il Guangzhou Evergrande

Secondo tempo

La gara si sblocca al 7' della ripresa, con Alan che firma il sesto gol in campionato (il secondo allo Shanghai) con una precisa conclusione dalla distanza. Ottima l'esecuzione del trequartista brasiliano, anche se tanto è lo spazio che la difesa avversaria gli concede nei trentasei metri percorsi (calcolati dalla regia cinese) prima di andare al tiro.

A riportare il punteggio in parità ci pensa Wu Lei al 58': raccolta una palla vagante in area di rigore, il numero 7 calcia verso lo specchio trovando la deviazione decisiva di Linpeng, che mette fuori causa Cheng e permette all'esterno di festeggiare l'undicesima rete stagionale.

Ancora occasioni da una parte e dell'altra, con Junling che respinge la conclusione di Paulinho e Hulk che vede deviato dalla barriera un suo calcio di punizione da posizione molto pericolosa. Ma a trovare ancora il gol, al minuto 71, è l'Evergrande: discesa di Gao Lin sulla sinistra, cross basso dell'attaccante e inserimento perfetto di Hanchao, alla settima esultanza in campionato.

Non è ancora finita: Villas-Boas sostituisce il terzino Wei con l'attaccante Wenjun; all'86' Hulk serve Wu Lei, che con un perfetto diagonale batte nuovamente Cheng realizzando il 2-2.

I padroni di casa ci provano anche al 90', con il calcio piazzato di Hulk che termina fuori non di molto. Non accade altro nei quattro minuti di recupero decisi dall'arbitro Huang Yejun: la gara termina col secondo pareggio stagionale per l'Evergrande e con il primo “x” casalingo per lo Shanghai, dopo dieci vittorie consecutive tra le mura amiche.

Hanchao e PaulinhoCopyright GettyImages
Yu Hanchao e Paulinho

Chinese Super League, 18° giornata

Non sarà l'ultimo incontro stagionale tra Shanghai e Guangzhou, visto che le due squadre si ritroveranno il prossimo 22 agosto nell'andata dei quarti di finale di AFC Champions League (ritorno il 12 settembre a Canton).

Per quanto riguarda le altre gare del 18° turno, questi sono i risultati del sabato: Chongqing-Tianjin Teda 2-1, Guizhou-Hebei 4-3, Jiangsu-Liaoning 4-0 (prima vittoria per Fabio Capello), Shandong-Changchun 3-2. Domani Guangzhou R&F-Yanbian, Henan-Tianjin Quanjian e Shanghai Shenhua-Beijing Guoan (ore 13.35, diretta Fox Sports sul canale 204).

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.