Manchester United, il prezzo di Matic sale per colpa di... Lukaku!

Dopo che i Red Devils hanno "scippato" il belga al Chelsea, Abramovich è intenzionato a ricambiare il favore alzando il prezzo del centrocampista serbo.

Matic, centrocampista del Chelsea

1k condivisioni 24 commenti 5 stelle

di

Share

Un rapporto non proprio idilliaco che rischia di rovinarsi ancor di più. Il Manchester United, dopo aver soffiato al Chelsea l'attaccante Romelu Lukaku, ha visto complicarsi sin da subito le trattative per l'altro obiettivo richiesto da José Mourinho, ovvero il centrocampista Nemanja Matic, punto fermo dell'undici titolare con il quale Antonio Conte ha conquistato la Premier League la scorsa stagione. 

Il serbo, già pupillo dello Special One ai tempi del suo trascorso sulla panchina del Chelsea, gradirebbe il trasferimento a Old Trafford e sarebbe felice di riabbracciare il suo vecchio allenatore. Non che i rapporti con Conte siano improvvisamente peggiorati nel corso delle ultime settimane, ma la voglia di sperimentare un nuovo ambiente lo alletta e non poco. 

Ma come detto una trattativa che prima sembrava essere prossima alla conclusione, si è improvvisamente complicata. Abramovich non ha infatti digerito lo sgarbo dei Red Devils che hanno di fatto soffiato Lukaku ai Blues, complicando i piani di mercato stilati da Conte a inizio estate. E per dispetto pare essere pronto a inserire una sorta di "dazio" per ricambiare il favore

Nemanja Matic festeggia una vittoria del Chelsea a Stamford Bridge

Chelsea, Abramovich pensa alla Lukaku Tax

I media inglesi l'hanno rinominata la "Lukaku Tax", altri l'hanno semplicemente ribattezzato come un dispetto. Il proprietario russo del Chelsea vuole alzare il prezzo di Matic da 35 a 50 milioni di sterline (più di 60 milioni di euro), così da far desistere il Manchester United.

Sebbene lo sgarbo sia al momento una supposizione filtrata da ambienti interni a Stamford Bridge, è certo che i Red Devils abbiano comunque iniziato a guardarsi attorno. L'alternativa a Matic porta il nome di Eric Dier, perno del centrocampo del Tottenham.

Matic in azione a Stamford Bridge durante la sfida tra Chelsea e Manchester United della scorsa stagione

Il Manchester United ha già sondato il terreno con il club londinese e ha ricevuto un secco no da parte di Pochettino. La trattativa rimane difficile, per questo Mourinho aspetta Matic e spera di ricevere buone notizie da quello stadio che per molti anni è stata la sua casa inglese. 

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.