Calciomercato Milan: Aubameyang non rinnova col Borussia Dortmund

L'attaccante rompe con il club tedesco e attende soltanto una chiamata da Milano: per lui è pronto un maxi-contratto da 8 milioni di euro a stagione.

Aubameyang ha in mente soltanto il Milan

1k condivisioni 46 commenti 4 stelle

di

Share

Ieri sera si è diffusa un'indiscrezione di calciomercato riguardante il MilanPierre-Emerick Aubameyang avrebbe deciso di non rinnovare il contratto con il Borussia Dortmund, riaprendo una trattativa di calciomercato che sembrava morta e sepolta. 

Dopo le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa dal ds del club tedesco, Zorc, che ha parlato chiaramente di comportamenti poco rispettosi da parte del club rossonero, sembrava che la strada del fuoriclasse gabonese fosse segnata. Il Borussia Dortmund non ha perso tempo, togliendo immediatamente Aubameyang dal mercato. 

Ma ora dalla Germania fanno sapere che Aubameyang ha comunicato al club di appartenenza di non voler rinnovare e ha espresso la chiara volontà di tornare al Milan. L'attaccante, infatti, ha militato nel club rossonero nella stagione 2007/08, senza mai esordire in prima squadra.  

Calciomercato, Aubameyang vuole il Milan

Calciomercato, Aubameyang non rinnova col Borussia Dortmund 

Il Borussia Dortmund aveva recapitato al giocatore gabonese un importante rinnovo di contratto con una clausola rescissoria assolutamente accettabile. Questo per venire incontro alle esigenze di Aubameyang e favorire una sua eventuale cessione nella prossima stagione. Negli ultimi tempi, inoltre, era trapelata la notizia di un'offerta faraonica dalla Cina. A quanto pare, però, la volontà dell’ex Saint-Etienne è quella di tornare al Milan. Se questa trattativa di calciomercato andasse in porto, Vincenzo Montella avrebbe a disposizione una squadra fortissima in ogni reparto.  

Aubameyang vuole soltanto il Milan

Cosa farà il Milan?  

Il Borussia Dortmund è in parte tranquillo perché il giocatore è in scadenza nel 2020, ma tenerlo controvoglia sarebbe controproducente. Il club tedesco non può fare altro che chiudere la questione nel minor tempo possibile, in un senso o nell'altro. Fassone e Mirabelli dovranno decidere se puntare con forza sull'attaccante che ha un costo certamente elevato.

Il Milan era arrivato ad offrire 60 milioni di euro, garantendo all'attaccante un ingaggio tra i 7 e gli 8 milioni di euro a stagione. Un'operazione di altissimo livello. Una proposta importantissima ma certamente giustificata dalla grandissima qualità del giocatore che negli ultimi due anni ha messo a segno 79 gol in 94 gare, vincendo l’ultima classifica marcatori in Bundesliga davanti a Lewandowski.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.