Bartomeu non ha dubbi: "Xavi sarà l'allenatore del Barcellona"

Josep Maria Bartomeu vuole continuare la tradizione blaugrana di affidare la panchina ai giocatori-simbolo: il prossimo potrebbe essere Xavi Hernandez

Xavi Barcellona

1k condivisioni 4 commenti 0 stelle

di

Share

L'era Valverde non è nemmeno cominciata e già si parla del prossimo tecnico del Barcellona. Niente di male, considerando che le dichiarazioni di Josep Maria Bartomeu non sono certo rivolte né al presente né al prossimo futuro, ma al lungo periodo. E il presidente blaugrana ha ben chiaro il nome di chi, un giorno, siederà sulla panchina del Camp Nou: fedele alla tradizione catalana che vuole i suoi grandi campioni prendere in mano le redini della squadra, Bartomeu ha indicato in Xavi Hernandez il futuro allenatore del Barça

Xavi non sta soltanto continuando a giocare, sta anche studiando da allenatore. E così ovviamente un giorno farà parte del gruppo di tecnici del nostro club. Non so ancora dire quale squadra andrà ad allenare, ma naturalmente l'obiettivo è che in futuro possa arrivare a guidare la prima squadra

Obiettivo del tutto ricambiato, peraltro. Qualche mese fa, infatti, Xavi ha dichiarato all'Equipe di avere un unico desiderio, quello di allenare il Barcellona.

Come detto, quella di affidare la prima squadra a un giocatore-simbolo è prassi consolidata in casa Barcellona da 30 anni a questa parte. Di più: si può dire che i grandi cicli di vittorie del Barça sono quasi sempre stati legati alla presenza di un ex in panchina, da Cruijff a Luis Enrique, passando dal più vincente di tutti, Pep Guardiola. Xavi, peraltro, sembra incarnare alla perfezione il modello del calciatore destinato a diventare grande anche dall'altra parte della barricata, grazie a quella straordinaria intelligenza tattica e a quel sistema di GPS naturale che gli consentiva di conoscere la posizione dei compagni in campo anche senza vederli. 

Barcellona: Bartomeu e il futuro di Leo Messi

Messi BarcellonaGetty
Messi e il Barcellona, legame indissolubile

Un altro che, almeno nelle intenzioni di Bartomeu, è destinato a legarsi al Barcellona anche dopo la fine della sua carriera agonistica è Leo Messi, anche se probabilmente non nel ruolo di allenatore:

Quando Messi smetterà di giocare continuerà a lavorare per il nostro club. Sarà molto difficile trovare in futuro un altro giocatore forte come lui: è stato e sarà ancora per anni il miglior giocatore del mondo. Ancora adesso non sappiamo quali limiti abbia. Nel 2014 eravamo reduci da una brutta estate (annata deludente, ma soprattutto la morte di Tito Vilanova, ndr): Messi si reinventò con il nuovo allenatore e con alcuni nuovi compagni di squadra, ed è riuscito addirittura a giocar meglio di quanto non facesse prima

Molto probabilmente, i Messi e i Xavi del futuro non ritroveranno in blaugrana Neymar: secondo le ultime indiscrezioni provenienti dalla Spagna, il padre del brasiliano avrebbe ormai trovato l'accordo con il PSG.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.