Max Biaggi: "Basta con le moto, ho rischiato di morire"

Il pilota annuncia in un'intervista il suo ritiro dopo l'incidente avuto lo scorso 9 giugno: "Mi avevano dato il 20% di possibilità di sopravvivere. Ora farò l'allenatore".

Max Biaggi decide di ritirarsi dopo l'incidente

458 condivisioni 1 commento 0 stelle

di

Share

Max Biaggi annuncia il suo addio alle moto. Il pilota romano, in un'intervista rilasciata alla rivista Chi, rivela di non avere più intenzione di gareggiare in seguito al grave incidente in cui è stato coinvolto meno di un mese fa durante le prove degli Internazionali di Supermoto.

La decisione è maturata di comune accordo con la compagna Bianca Aztei, che le è stata vicina durante il periodo di convalescenza passato all'ospedale San Camillo di Roma, ma non significherà l'addio definitivo di Biaggi al mondo dei motori.

Nell'intervista il quattro volte campione del mondo 250 e due volte campione del mondo Superbike non ha parlato soltanto del suo recupero dopo l'incidente e dei suoi progetti familiari, ma anche del desiderio di intraprendere la carriera di allenatore.

Max Biaggi: "Basta moto, farò l'allenatore"

Biaggi
Biaggi si ritira dalle corse

Trentanove giorni dopo il bruttissimo incidente in cui è stato coinvolto sulla pista del Sagittario in provincia di Latina, Biaggi ha voluto raccontare i terribili momenti passati in ospedale, in particolare i 17 giorni durante i quali era ricoverato nel reparto di rianimazione, in cui è arrivato in gravi condizioni con un trauma toracico e 11 costole fratturate.

Mi sono risvegliato in ospedale e ho sentito la voce del professor Giuseppe Cardillo dirmi: "Biaggi sarò sincero: lei ha il 20% di possibilità di sopravvivere. La operiamo immediatamente".

Il pilota ha voluto ringraziare pubblicamente i medici che lo hanno trattato nell'istituto del San Camillo di Roma e ha parlato del suo futuro, sia dal punto di vista professionale che da quello personale, in particolare parlando di Bianca Aztei, la sua compagna.

Le devo molto, è stata sveglia anche per 15 ore di fila per accudirmi. Le parole non bastano, servono i gesti: non credo nelle nozze ma vorrei avere un figlio con lei, magari due. La vita mi ha concesso una seconda possibilità.

In ultimo, Biaggi ha voluto annunciare il suo addio alle gare motociclistiche ma non quello al mondo dei motori.

Ho chiuso con la moto, per sempre. D'ora in poi farò soltanto l'allenatore.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.