Eurolega, El Chacho al Cska! Barça-Baskonia, telenovela spagnola

La squadra russa rimpiazza Teodosic con l'MVP dell'Eurolega 2014, Sergio Rodriguez. In Spagna continua il caso legato ai giocatori del Baskonia, Larkin e Hanga.

Il CSKA prende Sergio Rodriguez

60 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Nelle scorse settimane l'Eurolega ha perso non pochi protagonisti dell'ultima stagione: giocatori come Milos Teodosic, Bogdan Bogdanovic e Ekpe Udoh hanno preso la strada della NBA, mentre altri come Ioannis Bourousis, Aaron Jackson e Keith Langford hanno ceduto alle faraoniche offerte del campionato cinese. Ma c'è anche chi ha deciso di fare il percorso inverso e di tornare a giocare nella massima competizione europea.

È il caso di Sergio Rodriguez, playmaker spagnolo classe 1986, che ha deciso di lasciare l'NBA per firmare un biennale (con opzione per il terzo anno) con i russi del CSKA Mosca. 'El Chacho' ritorna in Eurolega dopo un solo anno ai Philadelphia 76ers, in cui ha prodotto 7,8 punti e 5,1 assist di media a partita. Grandissimo colpo di mercato per i campioni di Russia che riempiono in maniera molto più che egregia il vuoto lasciato da Milos Teodosic.

Prima dell'anno di Philadelphia, Rodriguez ha vestito per sei stagioni la maglia del Real Madrid con cui si è costruito un palmares di tutto rispetto: 3 Campionati Spagnoli, 4 Coppe del Re, 3 Supercoppe di Spagna, 1 Eurolega e 1 Coppa Intercontinentale. 'El Chacho' però non è l'unico che ha scelto di tornare in Europa. Insieme a lui c'è anche Marcelinho Huertas, playmaker brasiliano con passaporto italiano, che firma con gli spagnoli dell'Unicaja Malaga, squadra vincitrice dell'ultima Eurocup. Nelle ultime due annate, Huertas ha vestito la maglia dei Los Angeles Lakers, in NBA, viaggiando a 3,9 punti e 3,1 assist per partita. Huertas è un giocatore di grande esperienza internazionale e che conosce molto bene l'Eurolega, avendo vestito le maglie di Barcellona e Baskonia.

Rodriguez torna in Europa
El Chacho Rodriguez torna in Eurolega

Eurolega, che intrigo tra Barça e Baskonia

E proprio le due squadre spagnole stanno dando vita ad un vero e proprio "caso", con al centro i due giocatori del Baskonia, Shane Larkin e Adam Hanga. Il Barcellona nei giorni scorsi aveva messo sul piatto una pesante offerta per i due giocatori: biennale da 6 milioni di euro per il playmaker e triennale da 7.5 per l'ala. Negli ultimi giorni, però, grazie ad una legislazione di mercato viva solo in Spagna, il Baskonia ha pareggiato le offerte blaugrana, mantenendo i diritti sui due giocatori sul mercato interno e facendo infuriare la dirigenza del Barcellona.

Larkin e Hanga del Baskonia
Larkin e Hanga, i due giocatori al centro del "caso" tra Baskonia e Barcellona

L'intenzione della squadra basca, in realtà, non era tanto quella di trattenere i due giocatori, ma quella di aprire una trattativa di cessione col BarçaI bluagrana, però, non hanno alcuna intenzione di trattare alle cifre del buyout e hanno già iniziato a sondare nuovamente il mercato, bloccando anche l'uscita di Tyrese Rice (già con le valige pronte, con direzione Maccabi Tel Aviv). Il mercato europeo, a luglio inoltrato, non offre però elementi del valore di Larkin e Hanga. E allora ecco che la trattativa potrebbe effettivamente aprirsi.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.