Real Madrid, Bale sogna in grande: "Abbiamo 6 trofei da vincere!"

Il gallese festeggia i 28 anni correndo e sudando sotto il sole di Los Angeles: "En-plein? Possiamo riuscirci!". Poi parla delle voci di calciomercato sul suo conto.

Gareth Bale parla della nuova stagione del Real Madrid Twitter Gareth Bale (@GarethBale11)

799 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Prima si soffiano le candeline sulla torta, poi si esprime il proprio desiderio. Ma senza rivelarlo ad alta voce, è questa la regola. Gareth Bale però fa un'eccezione: ieri - 16 luglio - ha festeggiato i 28 anni, ma i sogni personali e quelli del Real Madrid li ha voluti condividere con tutti. Un calcio alla superstizione e, perché no, anche a tutti i guai fisici che hanno condizionato enormemente la scorsa stagione del fuoriclasse classe '89.

Il gallese corre e suda sotto il sole di Los Angeles, quartier generale scelto dai blancos per la prima parte della preparazione estiva. Tra una seduta d'allenamento e un tweet per ringraziare i fan degli auguri, il numero 11 blanco si è raccontato ai microfoni di Marca, in un'intervista pubblicata oggi dal quotidiano madrileno.

È stata l'occasione per fare il punto della situazione sul suo recupero fisico, sulle voci di calciomercato che lo volevano di ritorno in Premier League. E ancora del caso Cristiano Ronaldo e di un chiodo fisso delle merengues come Mbappé. Ma è stata l'opportunità, soprattutto, per rendere chiaro come il Real Madrid non sia affatto sazio. Neanche dopo due Champions League consecutive. Con un menù di trofei a disposizione così ricco, per Bale è davvero un peccato accontentarsi.

Bale e i 6 trofei in una stagione: "Il Real Madrid può vincerli tutti!"

Non basta una fetta di torta, a Gareth: vuole fare indigestione. A cominciare dalla Supercoppa Europea dell'8 agosto e dalla Supercoppa di Spagna del 12 e 17 agosto, fino al bis nella Liga, alla Copa del Rey, al Mondiale per Club, fino a un triplete in Champions che sarebbe al confine con la leggenda. Sei trofei per cui lottare in una sola stagione, sei traguardi che a Madrid sognano di portare a casa in un en-plein di proporzioni gigantesche:

È chiaro che sarà molto difficile. È dura vincerne uno, figuriamoci sei! Però è il motivo per cui siamo qui. Proveremo a conquistarli tutti, questo è il nostro obiettivo, e crediamo di avere la possibilità di riuscirci. Di sicuro la fortuna dovrà essere dalla nostra parte.

Gareth Bale ha vinto tre Champions League con il Real Madrid
Tre trionfi nei primi quattro anni al Real Madrid: quella tra Bale e la Champions League è ormai una relazione fissa

Dopo due anni di regno incontrastato dei blancos, la concorrenza per strappare di mano la Champions League al Real sarà più agguerrita che mai:

Le nostre rivali saranno quelle di sempre: i club inglesi, il Bayern Monaco, il Barcellona, la Juventus, il PSG...

"Il Manchester United? Sono un giocatore britannico e..."

Vincere, vincere, vincere. Una sola missione, per la squadra di Zidane. Tornare a farlo da protagonista assoluto, la motivazione in più per l'Espresso Gallese: l'infortunio alla caviglia e poi quello al polpaccio hanno condizionato pesantemente la sua stagione passata. Ecco perché, ad andarsene da Madrid, non ci ha pensato minimamente:

Quando sarò di nuovo al massimo della forma, tornerò a dare il meglio di me. Ho firmato un lungo contratto (scadrà nel 2022, ndr) e sono felice qui. Sarà sicuramente una grandissima stagione e il mio obiettivo è segnare tanti gol con questa maglia.

Eppure si era parlato a lungo di un fortissimo interesse del Manchester United, con Mourinho desideroso di riportare in Gran Bretagna l'ex Tottenham:

La verità è che non è neanche letto nulla a riguardo. Sono un giocatore britannico e spesso vengo accostato a un eventuale ritorno a casa. È successo con Beckham e con gli altri inglesi che hanno giocato in Spagna. Non è niente di nuovo. Un interesse è un interesse, ma se non ci sono state né offerte né nulla di concreto, non c'è neanche nulla di cui parlare.

"Se dovesse arrivare Mbappé..."

Se provate a chiedergli un parere sul futuro del suo compagno di squadra più illustre, il risultato è lo stesso: cosa pensa Bale di Cristiano Ronaldo? Crede che abbia ancora voglia di andarsene?

Non ho letto nulla, non ho la minima idea di quello che succederà. Per farvi capire, ho saputo solo ieri che Lukaku ha firmato per il Manchester United... Davvero, non ne ho idea!

A una domanda, però, Gareth sa rispondere senza esitazione:

Se spero di continuare a giocare con lui? Certamente! Abbiamo vinto tanti trofei, non vedo perché cambiare. Mi sento molto a mio agio a giocare sia con lui che con Benzema.

Bale parla di Mbappé come obiettivo del Real Madrid
"Se dovesse arrivare Mbappé, ci darebbe una mano"

Nessuno tocchi la BBC, insomma. E se arrivare davvero Mbappé? Il pupillo francese di Zidane potrebbe, chissà, mettere a rischio la tenuta dell'attuale tridente blanco:

Non l'ho visto giocare molto, dico la verità, non guardo molto calcio in tv. So che si tratta in un buon giocatore, se dovesse arrivare sarebbe dovuto all'ottima stagione disputata e al fatto che potrebbe darci una mano.

"Voglio disputare la mia stagione migliore"

Nella lunga intervista di Marca, il gallese non può che soffermarsi anche sul recupero dai guai fisici, che gli hanno permesso di giocare solamente i 13 minuti conclusivi della finale di Champions contro la Juventus:

Sinceramente, sei settimane prima della finale ho lavorato dura per tornare in forma e riuscire a stare almeno in panchina è stata una soddisfazione. Ho lavorato molto duramente, dodici ore al giorno, per riuscire a disputare quello spezzone di gara. Alzare al cielo la coppa davanti alla mia famiglia e ai miei amici (Gareth è nato proprio a Cardiff, ndr) è stato pazzesco.

Good start to pre season, great to be back in LA 🇺🇸🌞⚽

A post shared by Gareth Bale (@garethbale11) on

Prima di tutti gli obiettivi stagionali da conquistare con il Real Madrid, insomma, la prima tappa per l'ala 28enne è ritornare al top della forma:

Quando rientrai per la prima volta dall'infortunio alla caviglia, stava al 50%. Ora voglio raggiungere il massimo della condizione. Voglio provare a disputare la mia stagione migliore!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.