Europa League, sorteggi 3° preliminare: il Milan trova il Craiova

I rossoneri, che partivano come teste di serie, pescano dall'urna i rumeni dell'Universitatea Craiova: sono allenati dall'ex ct dell'Under 21 Devis Mangia.

Montella

817 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Il calciomercato faraonico del Milan è ancora in pieno svolgimento - con Bonucci ormai in arrivo sono già 9 i nuovi acquisti della ditta Fassone&Mirabelli, per una spesa totale di circa 190 milioni - ma oggi a Syon si è svolto il sorteggio che ha definito gli accoppiamenti del terzo turno preliminare di Europa League. I rossoneri, che partivano come teste di serie, hanno pescato i rumeni dell'Universitatea Craiova, allenati dall'ex ct dell'Under 21 Devis Mangia. 

Con lo squadrone che i dirigenti stanno mettendo a disposizione di Montella, il club rossonero non può certo temere un preliminare. Nulla però va sottovalutato, anche perché i primi fra i nuovi arrivi stanno cominciando adesso a metabolizzare i concetti del tecnico, mentre le ultimissime new entry devono ancora sbarcare a Milanello.

Le partite del terzo turno preliminare avranno luogo il 27 luglio l'andata e il 3 agosto il ritorno: di questi tempi è un po' come dire domani. Ma stiamo parlando di fior fiore di professionisti e poi il Milan non può certo permettersi di steccare proprio in avvio, anche perché l'Europa League è uno dei principali obiettivi della stagione. Con 7 Champions League, 5 Supercoppe Uefa e 4 fra Intercontinentali e Mondiale per club in bacheca, i rossoneri, infatti, non hanno mai vinto il secondo trofeo europeo.

Europa League, il Milan contro il Craiova

Il Milan era testa di serie del gruppo 3, anche se la prolungata assenza dai palcoscenici europei gli assegnava un coefficiente inferiore agli svedesi dell'Östersunds e ai turchi del Galatasaray. Oltre al CSU Craiova (Rom), sulla cui panchina come detto siede l'ex tecnico del Palermo Devis Mangia e in cui gioca l'ex bianconero Fausto Rossi, poteva pescare Nõmme Kalju (Est) o Videoton (Ung, vittorioso all'andata in trasferta per 3-0);  Valletta (Mal) o Utrecht (Ola), reduci dallo 0-0 dell'andata, Panionios (Gre, vittorioso 2-0 all'andata) o Gorica (Slo); Brøndby (Dan, vittorioso 2-0 all'andata) oppure VPS Vaasa (Fin).

Sul cammino del Milan c'era anche l'ipotesi di un... derby: nel lotto delle possibili rivali nell'urna di Europa League, infatti, c'era pure l'Inter Baku, squadra dell'Azerbajan, che nell'andata del secondo turno ha superato in casa per 1-0 i lussemburghesi del Fola Esch.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.