Calciomercato Juventus, possibile stop di 45 giorni per Schick

Le visite di approfondimento a cui si è sottoposto il ceco nella giornata di ieri avrebbero confermato i problemi fisici. Ora i bianconeri chiedono tempo.

Calciomercato Juventus, le condizioni di Schick preoccupano

843 condivisioni 0 commenti 4 stelle

di

Share

Il caso sulle condizioni fisiche di Patrik Schick è ancora lontano dall'essere risolto. L'attaccante ceco si è sottoposto a visite mediche aggiuntive rispetto a quelle fatte al J Medical circa un mese fa, per chiarire se i problemi rilevati in precedenza fossero ancora presenti.

Con lui c'erano non soltanto i medici di Sampdoria e Juventus, ma anche il presidente blucerchiato Massimo Ferrero. I controlli sono durati molte ore e i risultati definitivi dovrebbero arrivare se non oggi, al massimo lunedì prossimo. La sensazione però è quella che le visite abbiano confermato il problema scoperto a fine giugno.

Dando sicuramente la precedenza alla salute del ragazzo, toccherà poi a Juventus e Sampdoria decidere come risolvere la situazione contrattuale del centravanti. Schick era diventato il primo colpo di calciomercato dei bianconeri, ma le sue condizioni hanno costretto i Campioni d'Italia a non ratificare un affare che invece per la società genovese è già chiuso.

Calciomercato Juventus, Schick rischia uno stop di 45 giorni

Schick con la maglia della Sampdoria
Le visite mediche a Schick avrebbero confermato i suoi problemi fisici

Schick aveva sostenuto le visite mediche con la Juventus il 22 giugno, giorno in cui lasciò momentaneamente il ritiro della Repubblica Ceca Under-21 per poter andare a Torino. Nel comunicato rilasciato a giugno, il sito della Juventus ribadiva che il ragazzo avrebbe comunque svolto ulteriori controlli dopo il suo ritorno. Questo perché era stato rilevato un suo problema fisico che avrebbe potuto pregiudicare il suo ottenimento dell'idoneità sportiva.

Queste nuove visite sono state tenute ieri a Roma e Schick non avrebbe ottenuto l'idoneità per un periodo di circa 30-45 giorni, dopo i quali dovrebbe sottoporsi ad ulteriori controlli per ottenere un nuovo parere medico. Il termine temporale cadrebbe pochi giorni prima della chiusura della sessione di calciomercato, per questo Juventus e Sampdoria dovranno cercare di mettersi d'accordo sulla risoluzione di questo affare.

La Juventus non vorrebbe rischiare un investimento simile non avendo la certezza sulle buone condizioni fisiche del ceco, mentre la società genovese è convinta che il ragazzo stia bene e spinge per chiudere l'affare come concordato in precedenza. I bianconeri propongono ora la formula del prestito, ipotesi che non sembra gradita alla Samp che aveva progettato le proprie strategie di calciomercato contando di avere i soldi derivanti dalla cessione di Schick. La trattativa può concretamente saltare, ma per averne la certezza servirà aspettare il responso ufficiale delle visite mediche.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.