Da Bonucci a Inzaghi, gli affari di calciomercato tra Juventus e Milan

L'operazione fra Juventus e Milan per Leonardo Bonucci ha del clamoroso, ma non è un caso isolato. Da Inzaghi a Pirlo: ecco i trasferimenti più sorprendenti.

Bonucci non sarebbe il primo affare di calciomercato fra Juventus e Milan: in passato anche Inzaghi

391 condivisioni 0 commenti 3 stelle

di

Share

La notizia ha del clamoroso e ha sconvolto tutta l’Italia calcistica. La notizia è quasi incredibile ma ormai è realta. Leonardo Bonucci passa dalla Juventus al Milan. Operazione di calciomercato da circa 40 milioni di euro più 2 di bonus. Eppure non è la prima volta che c’è un affare così fra i due club rivali da sempre.

Oltre a Bonucci sono tanti, in passato, i giocatori che sono passati dalla Juventus al Milan o viceversa. In taluni casi sono stati affari sofferti, in altri operazioni di calciomercato molto sottovalutate. Ma molti dei più grandi campioni della storia del calcio italiano sono effettivamente passati direttamente da una parte all’altra.

Il primo grande affare di calciomercato fra bianconeri e rossoneri fu quello che coinvolse Giuseppe Meazza, uno dei più grandi attaccanti del calcio italiano. Nel 1942, a 32 anni appena compiuti, lasciò infatti il Milan per andare alla Juventus con la quale però giocò una sola stagione. Finì con 27 presenze e 10 gol prima di andare al Varese.

Vota anche tu!

La Juventus ha fatto bene a vendere Bonucci al Milan?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Calciomercato, non solo Bonucci: tutti gli affari fra Juventus e Milan

Nell’estate del 1962 ci fu uno scambio alla pari: l’ala destra Bruno Mora lasciò i bianconeri per andare a Milano, il difensore Sandro Salvadore fece lo stesso percorso ma in senso opposto. Andarono piuttosto bene entrambi. Nel 1976 il trasferimento di uno degli italiani più famosi del nostro calcio: Capello lasciò la Juve dopo 6 anni per andare al Milan. Allenerà poi entrambe molti anni dopo.

Clamoroso il trasferimento di Paolo Rossi nel 1985: il capocannoniere del Mondiale 1982 era però in netta fase calante. Restò al Milan un solo anno e segnò appena due gol. Fece scalpore, nel 1995, il passaggio di Roberto Baggio al Milan: lì però, limitato dagli infortuni, non riuscirà a togliere il posto a Savicevic. Nel 1997 il colpo lo fa la Juventus che prende Edgar Davids per appena 9 miliardi di lire. L’olandese al Milan non si era imposto, in bianconero diventerà una colonna del centrocampo per anni.

Edgar Davids
Edgar Davids con la maglia della Juventus

Infine quelli che sono stati probabilmente i due più grandi acquisti da una parte e dall’altra. Nel 2001 il Milan riuscì a strappare Filippo Inzaghi alla Juventus per una cifra complessiva di 70 miliardi. Super Pippo a Torino non aveva un grandissimo rapporto con Del Piero e decise di andarsene, diventando idolo dei tifosi rossoneri. A Milano vincerà due scudetti e due Champions League.

Filippo Inzaghi
Filippo Inzaghi esulta dopo un gol con la Juventus

Recentemente l’affare però lo ha fatto anche la Juventus, in grado di prendere Andrea Pirlo dal Milan a parametro zero. Rapporto qualità-prezzo è il miglior colpo di sempre fra le due squadre. In bianconero Pirlo ha vinto 4 scudetti in 4 anni, riportando la Juventus ai vertici del calcio italiano dopo la dolorosa parentesi Calciopoli. Per questo l’affare Bonucci, seppur clamoroso e incredibile, non dove sorprendere: Juventus e Milan lo hanno già fatto più e più volte. Con fortune alterne.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.