UFC: Demetrious Johnson eletto Fighter of the Year. McGregor secondo

Primo sorriso per Demetrious Johnson dopo le polemiche delle scorse settimane: il re dei pesi mosca UFC ha trionfato agli ESPY

Demetrius Johnson, UFC flyweight champion

93 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Demetrious "Mighty Mouse" Johnson ha trionfato agli ESPY Awards. Il campione pesi mosca UFC è dunque ufficialmente il fighter dell'anno secondo fans e addetti ai lavori. Premio ampiamente meritato da quello che è ritenuto all'unanimità il miglior atleta UFC pound-for-pound, nonché uno dei migliori di tutta la storia delle MMA.

Nulla da fare per Conor McGregor, incapace di bissare il successo dell'anno scorso e dovutosi arrendere al trionfo del re delle 125 libbre. Fallito anche l'assalto dell'irlandese al premio come miglior atleta internazionale, andato al velocista giamaicano Usain Bolt.

Con una streak composta da ben 12 vittorie consecutive - di cui 10 a difesa del titolo pesi mosca -, Demetrious Johnson risulta essere ad oggi il campione più dominante dell'ultimo quadriennio UFC. L'altissima qualità degli avversari affrontati e le modalità con cui essi stessi sono stati sconfitti, hanno issato il trentenne di Madisonville (Kentucky) a vero e proprio GOAT dell'ottagono. Completissimo tecnicamente, atletico e dal cardio inesauribile, Mighty Mouse rasenta quasi la perfezione, se rapportata all'identikit del fighter richiesto dal ventunesimo secolo.

Rasenta, appunto, perché la polemica nata con il presidente UFC Dana White riguardo al mancato accordo per il match con T.J. Dillashaw ha infatti evidenziato tutti i limiti endemici di Johnson e delle 125 libbre in generale: il feeling mai sbocciato con il pubblico made in USA - che resta la fetta con cui vengono generati i grossi numeri - ha infatti limitato parecchio una promotion che pur avendo provato, con un impegno a dir la verità discontinuo, a promuovere la divisione si è trovata di fronte all'ostruzionismo della massa. Difficile infatti per i più identificarsi in combattenti che non superano il metro e 65 e il cui peso non supera i 57 chilogrammi. Questa, di riflesso, la ragione che porta le categorie di peso quali i massimi a riscuotere ancora un discreto successo, e questo nonostante la pochezza di una divisione che ha tutto da invidiare a livello tecnico ai mosca.

UFC: a quando Johnson vs Borg?

Nonostante la diatriba apertasi, UFC sembra aver ufficialmente ceduto alle pretese di Demetrious Johnson: il match con Ray Borg si farà, resta soltanto da capire quando. Sicuramente c'è da aspettarsi una collocazione in uno dei prossimi eventi, anche se è molto probabile che la promotion decida di non piazzarlo in un PPV, optando per un più modesto Fight Night o UFC on FOX. Strategia questa che eviterebbe il bagno di sangue temuto da Dana White ogni qual volta DJ si è trovato in un evento a pagamento, e che darebbe comunque modo all'azienda di poter chiudere la vicenda con un sostanziale 1-1.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.