Manchester United, sarà Carrick il nuovo capitano

Wayne Rooney è tornato all'Everton dopo 13 anni: la fascia da ieri è ufficialmente al braccio del centrocampista inglese.

2k condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Manchester, 11 luglio 2017. A distanza di 11 anni dal suo arrivo, 459 presenze, 24 gol e ben 18 titoli, Michael Carrick è diventato il capitano del Manchester United. A renderlo noto è lo stesso giocatore, oltre ovviamente alla società.

La notizia era nell'aria da qualche giorno, più precisamente dal momento in cui Wayne Rooney aveva comunicato al Manchester United la sua volontà di lasciare il club dopo 13 anni di onorato servizio. L'ormai ex capitano ha scelto di tornare all'Everton, lì dove poco più di 15 anni fa aveva iniziato la sua carriera da professionista. 

Un'estate di grandi cambiamenti per il Manchester United, che oltre a Rooney, dovrà fare a meno anche di Zlatan Ibrahimovic, ancora in fase di riabilitazione dopo l'infortunio patito contro l'Anderlecht in Europa League. Tra i partenti si fa anche il nome di Martial, tanto che dopo l'annuncio ufficiale dell'acquisto di Romelu Lukaku per una cifra di poco superiore alle 75 milioni di sterline, i Red Devils sembrano essere interessati all'acquisto di un altro giocatore offensivo. 

Carrick ammette: "È un onore essere il capitano del Manchester United"

E non si può dire che non lo abbia meritato. Professionalità, etica del lavoro, forza di volontà e tanta, tantissima umiltà: così Michael Carrick si è guadagnato la fiducia e il rispetto degli allenatori e dei compagni, diventando con il passare del tempo un vero e proprio punto di riferimento per qualsiasi giocatore entrasse a far parte della grande famiglia del Manchester United

Ricoprire questa carica mi riempie di orgoglio. È un onore per me diventare capitano. Da oggi in poi guiderò i miei compagni e sarò un punto di riferimento anche per i più giovani. Sono responsabilità importanti ma credo di essere pronto. Sono arrivato qui quando avevo 25 anni, ma ora oltre che un giocatore, sono un tifoso accanito di questo club. Ritrovarmi ora in questa posizione è fantastico.

Così Carrick ha commentato ai microfoni di MUTV, la tv ufficiale dei Red Devils. Tra l'emozione per l'ennesimo grande passo della sua carriera e l'eccitazione per l'arrivo della nuova stagione, il centrocampista inglese ha spiegato come affronterà questa nuova sfida.

Sarò me stesso. Cambiare non ha senso. Un giorno sono tranquillo e l'altro urlo dietro a tutti solo perché sono capitano. Non funziona così. Ovviamente interverrò quando sarà il momento di intervenire ma continuerò a essere un esempio per tutti e non una figura al centro dell'attenzione. 

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.