WWE RAW - Samoa Joe e Reigns vogliono Lesnar. Big Show vendica Enzo

Dopo Great Balls of Fire il roster rosso è già sul ring: da decidere il nuovo sfidante della Bestia e intanto è sfida tra giganti.

190 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Direttamente dal Toyota Center di Houston, Texas, va in scena la prima puntata di WWE Raw dopo Great Balls of Fire, il Pay-Per-View di esclusiva pertinenza del roster rosso andato in onda domenica notte. Uno show che si preannuncia ricco di spunti.

C’è molta attesa di capire prima di tutto quali siano le condizioni di Braun Strowman, dopo il terrificante schianto a bordo dell’ambulanza guidata da Roman Reigns.

E dopo aver sconfitto Samoa Joe, chi sarà adesso l’obiettivo di Brock Lesnar per difendere il suo titolo universale? Poi sono sempre vive le questioni riguardanti la rivalità tra Bray Wyatt e Seth Rollins, quelle sulla cintura di campione intercontinentale di The Miz, dei campioni di coppia Sheamus e Cesaro o ancora della regina della divisione femminile, Alexa Bliss. Come sempre tanta carne al fuoco, che vi racconteremo su WWE-ek Raw, la rubrica a cura di FOX Sports.

WWE Raw dopo Great Balls of Fire

Il primo a palesarsi sul ring in questa puntata di WWE Raw è Big Cass, reduce dalla vittoria fin troppo scontata contro l’ex compagno Enzo Amore a Great Balls of Fire.

Dopo questa vittoria si dice ormai lanciato per i vertici, parlando direttamente dello Universal Title attualmente di proprietà di Brock Lesnar.

Big Cass continua spiegando che nessuno è al suo livello, ma ecco che viene interrotto dall’ingresso di Big Show. I due ora sono faccia a faccia, Big Cass lo offende e viene colpito con una testata. Cominciano a picchiarsi e ad avere la meglio è proprio Big Show, che costringe l’avversario alla fuga.

Finn Balor vs Elias Samson

Elias Samson è sul ring per il primo incontro, ma comincia a suonare la sua canzone, questa volta dedicata a Finn Balor. Mentre sulle note della sua chitarra canta quanto farà male al suo avversario stasera, viene interrotto proprio dal Demon King, che fa iniziare così l’incontro. E a vincere è Balor, grazie al Coup de Grâce.

Hardys sul ring

Mentre Finn Balor se ne va viene salutato con rispetto dagli Hardys, che si avviano verso il ring. Non devono combattere, ma parlare del loro futuro dopo la sconfitta nell’Ironman Match contro Sheamus e Cesaro.

Jeff spiega che alcuni Tag Team del roster pensano che sia giusto che loro si facciano da parte per quanto riguarda il discorso delle cinture, Matt sottolinea di non essere d’accordo perché lui e il fratello hanno ancora molto da dimostrare.

Li raggiungono i due del The Club, Anderson e Gallows, che sostengono la teoria espressa prima da Jeff. Matt li invita allora a vedersela sul ring.

Hardy Boyz vs The Club

A vincere sono proprio Anderson e Gallows, grazie al Magic Killer eseguito su Matt dopo la classica scorrettezza. E la “punizione” per gli Hardys non è ancora finita, perché al termine dell’incontro arrivano anche i Revival, che se la prendono con Jeff ed eseguono su di lui la Shatter Machine.

Miz TV

Nuova puntata del Miz Tv, con il confermato campione intercontinentale che vuole assegnare i “Mizzie Awards”: vengono premiati Bo Dallas e Curtis Axel come migliori attori di supporto, così come Maryse per il ruolo di miglior attrice protagonista. Per The Miz, invece, è riservato il Mizzie come miglior uomo della WWE.

Non è d’accordo ovviamente Dean Ambrose che arriva a passo svelto e raggiunge tutti sul ring per attaccare immediatamente The Miz.

Ancora una volta l’inferiorità numerica lo mette però in difficoltà e la rissa si trasforma presto in un pestaggio 3 contro 1. Ma ecco che arriva pure Seth Rollins, che riduce numericamente le distanze e insieme al Lunatic Fringe mette in fuga Miz e il Miztourage.

Backstage

Nel backstage si vede Seth Rollins che cammina, viene raggiunto da Dean Ambrose che gli dice di non fidarsi assolutamente di lui (per via del tradimento ai tempi dello Shield) e che un’eventuale riunione del gruppo è esclusa. Ognuno per sé, in sintesi, il concetto del Lunatic Fringe.

Sasha Banks e Bayley vs Nia Jax e Alexa Bliss

Torna a combattere (e soprattutto a vincere) Bayley, che in coppia con Sasha riesce ad avere la meglio su Nia Jax e Alexa Bliss, schienando la campionessa con un roll-up.

Backstage

Goldust annuncia che ripeterà lo “Shattered Truth” che sette giorni fa è stato rovinato da R-Truth, mentre viene comunicato che arriveranno a breve aggiornamenti sulle condizioni di Braun Strowman.

Goldust vs R-Truth

Con una Cortain Call Goldust riesce a vincere questa ennesima sfida della sua rivalità con R-Truth.

Kurt Angle sul ring

Il General Manager Kurt Angle fa il suo ingresso sul ring e spiega che Strowman è di nuovo infortunato e che non è possibile stabilire quando tornerà. Viene così chiamato sul quadrato Brock Lesnar, che risponde alla convocazione accompagnato come sempre da Paul Heyman.

Angle immagina che siano curiosi di sapere quali siano i programmi in vista di Summerslam, ma Heyman è molto critico su questa motivazione per la quale sono stati chiamati e sia lui che Brock Lesnar fanno come per andarsene.

Vengono interrotti dall’arrivo di Roman Reigns, che dopo aver discusso velocemente con Kurt Angle per quanto fatto a Strowman la scorsa notte, chiede di avere una chance titolata contro la Bestia. A rispondere è direttamente Lesnar, che non lo ritiene meritevole di poterlo sfidare.

Li raggiunge pure Samoa Joe, anche lui vuole una nuova possibilità dopo la sconfitta di Great Balls of Fire. Comincia a salire la tensione, Lesnar e Joe arrivano faccia a faccia e il GM fatica a non far degenerare tutto.

Ci riesce solo sancendo un match per la prossima settimana tra Samoa Joe e Roman Reigns, il cui vincitore avrà l’opportunità di sfidare Brock Lesnar a Summerslam. E se uno di loro alzerà le mani adesso, questo accordo si annullerà automaticamente.

Backstage

Subito dopo questo segmento vediamo Corey Graves che riceve un nuovo messaggio sul telefono e se ne va dal tavolo di commento. Passiamo con l’inquadratura nel backstage, dove il telecronista parla con Kurt Angle si questo messaggio: il GM annuncia che la settimana prossima dirà a tutti di cosa si tratti. Succede quel che succeda.

Akira Tozawa e Cedric Alexandre vs Neville e Noam Dar

Tag Team Match tra Cruiserweight vinto dal giapponese, accompagnato come sempre da Titus O’Neil, in coppia con Cedric Alexander. Incontro molto spettacolare, che si chiude con una Senton di Tozawa sul campione Neville.

Bray Wyatt vs Seth Rollins

Esattamente come accaduto a Great Balls of Fire, Bray Wyatt riesce ad avere la meglio su Seth Rollins mettendogli le dita negli occhi e impedendogli di vedere e ripararsi nel momento dell’esecuzione della sua Sister Abigail.

Al termine dell’incontro Wyatt se ne va lasciando Rollins sul ring, che viene accerchiato da Miz e il Miztourage.

I tre entrano e cominciano a picchiare The Architect, ma questa volta è Dean Ambrose a restituire il favore, arrivare in suo soccorso e picchiare tutti grazie anche a una sedia. E con l’immagine del Lunatic Fringe che esulta, si chiude la puntata di WWE Raw.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.