Everton, Lennon torna in campo: luce in fondo al tunnel dello stress

L'esterno dell'Everton è tornato in gruppo dopo il difficile periodo e il ricovero per stress: "Grazie a tutti quelli che mi hanno aiutato".

Aaron Lennon

1k condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Le ultime notizie non erano positive. Il 30 aprile Aaron Lennon era stato trovato mentre si aggirava sperduto nei dintorni di un'autostrada presso Salford. Il giocatore dell'Everton era in tuta da ginnastica e visibilmente in stato confusionale, tanto che i poliziotti intervenuti sul posto avevano chiesto l'intervento dei medici.

Aaron era stato ricoverato in ospedale e sottoposto a terapie per curargli una forte forma di stress accumulato evidentemente anche sui campi di gioco e di allenamento. Immediate erano state le dimostrazioni di affetto di compagni, colleghi e tifosi che gli avevano inviato numerosi messaggi di sostegno.

Ala destra, dotato di un formidabile scatto - anche grazie alla modesta statura - di una grande velocità e di un ottima abilità nel controllare il pallone che lo hanno portato anche in Nazionale, l'inglese è all'Everton dal gennaio 2015, dopo 10 stagioni nel Tottenham. Nell'ultima stagione però aveva totalizzato soltanto 11 presenze in Premier League e due in Coppa di Lega.

Aaron Lennon torna ad allenarsi: la luce in fondo al tunnel dello stress

Ora, dopo oltre due mesi di terapia, Aaron Lennon è tornato alla normalità e lo scrive condividendo la sua gioia su Twitter:

Ciao a tutti, è bello essere tornato dopo un periodo difficile. Ho vissuto una buona prima settimana di allenamento e non vedo l’ora di continuare.

Lennon non gioca un match ufficiale dall’11 febbraio scorso, quando entrò in campo negli ultimi 17 minuti del match fra Middlesbrough ed Everton che si era concluso 0-0. Ora, tornato agli allenamenti, la squadra si è stretta intorno a lui, compresi il nuovo arrivo Wayne Rooney - cavallo di ritorno - e il manager Ronald Koeman. La freccia è tornata e, ringraziando tutti pubblicamente per il supporto ricevuto, ha voluto indicare la strada a chi, come è accaduto a lui, attraversa un momento difficile:

È importante per me sottolineare che esiste un aiuto straordinario là fuori, e tutti quelli che sentono qualcosa al di fuori della normalità dovrebbero cercare supporto perché parlare è sempre un’ottima soluzione.

Finalmente Aaron è sfrecciato fuori dal tunnel.

Aaron Lennon
Aaron Lennon in un'immagine gioiosa e serena che tutti i tifosi si augurano di rivedere presto

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.