Formula 1, la rabbia di Lewis Hamilton: "Le cose non vanno bene"

Il pilota inglese deluso dopo Zeltweg: noie meccaniche, Vettel che scappa via in classifica e... Bottas. Il Mondiale è aperto e Seb rilancia: "Pronti per Silverstone".

Formula 1, Hamilton con due problemi: Vettel e Bottas

170 condivisioni 0 commenti 3 stelle

di

Share

Inconvenienti del venerdì, la pole mancata, i problemi tecnici nel Gran Premio di Formula 1 d’Austria. No, non è stato un weekend positivo per Lewis Hamilton. L’inglese, partito ottavo dopo la penalità per la sostituzione del cambio, ha rimontato arrivando fino ai piedi del podio. Questa è la parte del bicchiere mezzo pieno. Il mezzo vuoto invece, parla di un Vettel che allunga in classifica: ora dista 20 punti.

Non un enormità, certo, dopo Monaco i punti erano addirittura 25. Ma per l’inglese che ora soffre il duello con Seb, c’è anche un altro ostacolo: Valtteri Bottas.

Il finlandese, pole-man e vincitore del GP d’Austria di Formula 1, si è inserito nella lotta al Mondiale. Ci risiamo: dopo Rosberg ecco un altro compagno che cerca gloria. E Hamilton non sorride più.

Formula 1, Hamilton in Austria
Formula 1, Hamilton in Austria arriva 4 sul traguardo

Formula 1, il mal di pancia di Hamilton

Nel GP d’Austria Hamilton doveva limitare i danni dopo la penalità. L’ha fatto riuscendo ad arrivare quarto sul traguardo nonostante una macchina non al top e delle gomme, finite negli ultimi giri, che non hanno reso al massimo. Il tre volte Campione del Mondo ha commentato la corsa:

Non sono contento. Abbiamo sacrificato tutto per ottenere il miglior risultato possibile. Alcune circostanze sono girate male, così è difficile andare a casa sorridendo. Se lo fai vuol dire che non ti importa, mentre io ci tengo.

Sulla lotta al Mondiale di Formula 1, Lewis non sembra preoccupato:

Ci sono venti punti di distacco, la strada è ancora lunga. Potrei tornare in corsa nell’arco di una sola gara. Bottas? È dietro di 15 punti, più vicino di quanto non mi trovi io da Vettel. Sta facendo un lavoro fantastico e sarà in lotta fino alla fine.

Sponda Ferrari

Se in Mercedes c’è il muso lungo di Hamilton, in casa Ferrari Vettel sorride. Certo, se solo ci fosse stato un giro in più avrebbe tentato sicuramente il sorpasso su Bottas per il primo posto. Inutile però guardare indietro, il prossimo passo si chiama Silverstone. Domenica è già tempo di tornare in pista, Seb sembra carico, e il Cavallino prepara un nuovo motore per il famoso circuito inglese:

Non vedo l’ora, è un bel segnale, ci divertiremo. La macchina è ottima e i ragazzi stanno facendo un grande lavoro. Andiamo in Inghilterra con tanta fiducia. L^ ci sono tante curve veloci e di solito la nostra monoposto si adatta molto bene. Dovrebbe essere una buona gara per noi.

Formula 1, Vettel con Bottas
Formula 1, un sorridente Vettel in conferenza stampa dopo il 2° posto a Zeltweg

Via di corsa, dall’Austria al circuito di Sua Maestà. Servirà una gara reale per vincere. La Ferrari è pronta.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.