Bayern Monaco e Nazionale, Thomas Muller mai così sotto pressione

Dopo aver vissuto la peggior stagione della propria vita Thomas Muller rischia di perdere il posto al Bayern Monaco. E in nazionale i giovani chiedono spazio...

Thomas Muller non è più titolare inamovibile: rischia il posto sia al Bayern Monaco che in nazionale

655 condivisioni 0 commenti 2 stelle

di

Share

Così in difficoltà non lo si è mai visto. Thomas Muller deve reagire. L’anno scorso ha vissuto la peggior stagione della propria carriera. Ha finito il campionato con appena 5 gol segnati. E pensare che nel 2015-16 ne aveva realizzati 20. Con Carlo Ancelotti non riesce a trovare la giusta collocazione. E il problema diventa sempre più grande.

Nel 4-3-3 pensato da Ancelotti per il Bayern Monaco Muller non ha una vera collocazione. Ha caratteristiche completamente diverse da Robben e Ribery, al punto che largo fatica non poco. E Lewandowski è insostituibile. Nel 4-2-3-1 potrebbe giocare come trequartista, ma in quel ruolo Carletto gli preferisce Thiago. In Champions, fra ottavi e quarti, solo una volta su quattro è partito titolare: quando Lewandowski non era a disposizione.

E allora? Nelle partite più importanti è rimasto fuori. In panchina contro il Lipsia quando, a dicembre, le due squadre erano a pari punti. In Coppa di Germania, che si gioca a partita secca, ha totalizzato appena 11 minuti complessivi fra gli ottavi col Wolfsburg, i quarti con lo Schalke e la semifinale con il Borussia Dortmund.

Vota anche tu!

Muller o Werner: chi merita la maglia da titolare in nazionale?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Bayern Monaco, Muller in difficoltà. E rischia anche in nazionale

Durante l’estate, paradossalmente, i problemi di Muller sono peggiorati. Perché la Germania ha vinto la Confederations Cup senza i big. E a rischiare il posto, nell’anno del Mondiale, è proprio Thomas. Werner e Stindl, nei ruoli di punta e trequartista, hanno dimostrato di essere in grande forma. E su un sondaggio pubblicato sul sito della Bild al quale hanno risposto 800mila persone, Muller non è stato inserito nella formazione ideale. E se anche Low cominciasse a vacillare?

La situazione è questa: il Muller dell’ultima stagione non basta. Continuerebbe a partire dalla panchina nelle gare più importanti del Bayern Monaco e rischierebbe il posto (da titolare) anche in nazionale. Thomas, che ha cominciato il ritiro con i bavaresi, si è detto carico:

Voglio tornare a recitare un ruolo più importante rispetto all’anno scorso.

Anche Rummenigge ha provato a pungolarlo:

Deve fare meglio rispetto all'ultima stagione.

Siamo solo al 10 luglio, ma Muller è già sotto pressione. Al Bayern Monaco così come in nazionale. E così in difficoltà non lo si è mai visto. Sarà una stagione molto lunga per Thomas.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.