Formula 1 Austria: Bottas imprendibile, Vettel 2° e allunga nel Mondiale

Gara perfetta del finlandese della Mercedes, Seb gli arriva vicino ma finisce dietro. Terzo Ricciardo, quarto Hamilton che perde terreno nel Mondiale. Solo 5° Raikkonen.

Formula 1 Austria, trionfo di Bottas

193 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Partito come un razzo, alla fine nessuno riesce a prenderlo. Valtteri Bottas vince il Gran Premio di Formula 1 d'Austria. Sebastian Vettel gli arriva vicino solo nel finale, quando è troppo tardi. Terzo Daniel Ricciardo, a podio da cinque gare di fila. Quarto Hamilton che ora vede di nuovo la Ferrari di Seb scappare in classifica Mondiale: sono venti i punti di vantaggio del ferrarista. E occhio a Bottas, per il titolo c'è anche lui.

Formula 1, Bottas in Austria
Formula 1, la partenza in Austria con Bottas

Formula 1, partenza veloce di Bottas

Valtteri Bottas parte a molla nel Gran Premio di Formula 1 d'Austria. Vettel è lento, Raikkonen ancora di più e si fa infilare da Ricciardo. Lo start del finlandese, lì davanti, desta qualche sospetto: partenza anticipata? Per niente, è ok. Alla prima curva Kvyat fa strike su Alonso e Verstappen. Gara finita per gli ultimi due tra tanta rabbia: per il belga servito il quinto ritiro su 7 gare. E Hamilton, intanto, dietro inizia la rimonta. Al giro 18 si ritrova 5°.

Una Ferrari insegue una Mercedes, una Mercedes insegue una Ferrari. La lotta è tutta qui, con Lewis dietro super aggressivo su Raikkonen per la quarta piazza. E Bottas primo, scappa via a forza di giri veloci. Vettel rimane a guardare, non può fare di più per ora.

Giro 32, l’inglese è il primo a rientrare. La scelta delle supersoft non ha funzionato: in pista torna con le ultrasoft, e via ai giri da qualifica, ma manca il ritmo. Ai box anche Vettel: gomma rossa per arrivare fino in fondo. Questione di strategie, la Formula 1.

Lotta finale

Bottas è freddo, preciso, la sua Mercedes non si scompone mai. Al giro 41 però deve rientrare, in prima posizione ci si ritrova Raikkonen (ancora senza pitstop), poi il finlandese e terzo Vettel. Una stella in mezzo alle due Ferrari. Quarto Ricciardo, quinto Hamilton con gomme cambiate e già in crisi. Kimi non manca l'appuntamento ai box, tocca anche a lui: al rientro è 5°. Valtteri torna leader.

A 6 giri dalla fine Bottas ha un vantaggio su Vettel di poco meno di 2'': il Gran Premio non è finito. Le gomme urlano, non ne possono più. Finale al cardiopalma, perché Hamilton vuole la terza piazza ai danni di Ricciardo. In volata Bottas vince, così come la Red Bull tiene il podio. Alla fine giusto così per la Ferrari, che allunga con Seb su Hamilton per la lotta al Mondiale.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.