TUF 25 Finale: welcome to the UFC Justin!

Una gran serata per le MMA quella del TUF 25 Finale: tre finalizzazioni su sei in una main card ricca di emozioni targate UFC.

Justin Gaethje beats Michael Johnson

44 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Altra grandissima serata messa a referto, altro grandissimo evento UFC terminato tra il tripudio del pubblico. Si conclude con un gran successo la notte del The Ultimate Fighter Redemption: Finale, con tre finalizzazioni su sei match trasmessi in main card. Alex Dandi ci ha accompagnato nel viaggio che ha portato Jesse "JT Money" Taylor alla redenzione, oltre che all'esordio di Justin Gaethje in UFC. Si è partiti subito forte con Jordan Johnson vs Marcel Fortuna, contesa questa valida per la categoria dei massimi-leggeri. Al termine dei tre round è proprio lo statunitense a trionfare, portando il suo record ad 8-0 ed imponendosi all'attenzione dei più come un buon prospetto per la divisione. Successivamente è stata la volta di Brad Tavares ed Elias Theodorou, match in cui - come avevamo sottolineato nella presentazione dell'evento - una finalizzazione sarebbe stata merce assai rara. Previsioni azzeccatissime, con Tavares che trionfa per decisione unanime vincendo due round su tre.

Terzo incontro della serata che ci ha riportato all'interno della categoria dei massimi-leggeri, con Jared Cannonier che ha sconfitto l'esordiente in UFC Nick Roehrick per KO. Come da copione, Cannonier porta a casa una vittoria in fin dei conti poco sofferta, con un Roehrick volenteroso ma al contempo incapace di contrastare lo strapotere sia tecnico che fisico dell'avversario. Match che si conclude al terzo round, con un KO brutale del favorito per gomitate in ground and pound. Successivamente, spazio ad uno dei grandi upset della card: Drakkar Klose ha infatti sconfitto Marc Diakiese per split decision, imponendosi tuttavia nettamente sull'avversario per tre round. Spazzato in un attimo tutto l'hype accumulato nei confronti dell'inglese, istrionico e fantasioso ma annichilito dalla solidità dell'avversario, che sia al terzo round che al termine del match restituisce pan per focaccia a Diakiese, resosi davvero insopportabile e inadeguato con un trash talking da quattro soldi.

Il co-main event ha rispettato attese e previsioni, con Jesse "JT Money" Taylor capace di sbarazzarsi in poco più di un round di Dhiego Lima che pur era riuscito a mandare knockdown l'avversario agli inizi della seconda ripresa. Power wreslter da urlo il buon Taylor, che dopo essersi fatto sbattere fuori dal TUF 7 sancisce definitivamente la già ritrovata pace con Dana White, giungendo alla sua redenzione e portando a casa l'astronomica cifra di 290mila dollari. Una rear-naked choke che non ha lasciato possibilità d'appello al brasiliano ha dunque regalato a Taylor l'opportunità di giocarsi le sue carte in UFC alla soglia dei 35 anni e con 46 match sul groppone. Main event su cui potremmo dire tutto e niente: Justin Gaethje e Michael Johnson hanno infatti dato vita ad una guerra durata soli due round, ma capace di infiammare il pubblico e candidarsi già adesso a "Match of the Year". Parte fortissimo "The Menace", che mette a dura prova il mento dell'avversario, capace di reggere bene e rispondere colpo su colpo. Al termine del primo round Gaethje sembra quasi sul punto di finire KO, venendo salvato dalla campana. Seconda ripresa in cui l'inerzia cambia non poco, con Johnson provato dai colpi di "The Highlights" e con una gamba ormai devastata dai low kick. Killer instinct pazzesco da parte di Justin, che fa rialzare Johnson rifiutando il confronto a terra e poi lo finisce portandolo spalle alla gabbia e piazzando montanti poi conclusi da due ginocchiate che fanno breccia nella guardia dell'ex TUF 12, decretandone la sconfitta per TKO.

Il prossimo appuntamento con UFC

Neanche il tempo di godersi le emozioni del TUF 25: Finale che UFC torna con una card fantastica. Puntate la sveglia stanotte a partire dalle ore 4:00, per non perdere neanche un attimo della card di UFC 213, commentata dal nostro Alex Dandi! Dove? Naturalmente sempre su Fox Sports, canale 204 di Sky.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.