Fognini e Giorgi eliminati: finiscono le speranze italiane a Wimbledon

Fognini resiste con orgoglio, ma Murray vince in 4 set: "Ho giocato un gran tennis", commenta il ligure. Doppio guizzo Ostapenko, eliminata anche Camila Giorgi.

Fabio Fognini stringe la mano a Andy Murray

170 condivisioni 0 commenti

di

Share

Finisce al day 5 la storia degli italiani a Wimbledon 2017. Al terzo turno cadono sia Fabio Fognini che Camila Giorgi, unici azzurri rimasti in corsa dopo i primi 4 giorni del Grande Slam che si gioca sull’erba londinese.

Fabio esce a testa altissima contro un avversario che aveva distrutto sulla terra rossa di Roma, perdendo in 4 set. Il ligure perde il primo 6-2 senza appello, con lo scozzese che va a chiudere a rete la palla del 4-3, fino al 6-3 maturato in 29 minuti. Nel secondo set, però, Fognini viene fuori alla grande. Il ligure strappa la battuta allo scozzese nel quinto game, fino a portare a termine la partita con il punteggio di 6-4.

Dopo un terzo set stradominato da Andy, che lo fa suo in 31 minuti con un nettissimo 6-1, è arrivata la nuova reazione di Fabio. Nel quarto parziale Fognini sale 5-2, ma incredibilmente spreca 5 set point regalando 5 giochi consecutivi a Murray che chiude il match con il 7-5 finale.

Ho perso e sono dispiaciuto, ma sono felice di aver espresso il mio miglior tennis contro il numero uno al mondo, un giocatore che si difende egregiamente

Il commento di Fognini alla fine del match che sancisce la sua eliminazione da Wimbledon. Il numero uno al mondo, invece, affronterà Benoit Paire nel primo match della sua seconda settimana.

Camila, finiscono anche le sue speranze: agli ottavi di Wimbledon ci va Ostapenko

Non ce la fa Camila Giorgi, fermata da Ostapenko, la regina di Parigi. La lettone vince 7-5 7-5 in un match molto strano, dove trova due allunghi decisivi conquistando due break sul 5 pari. Camila Giorgi è apparsa leggermente in calo rispetto ai match contro Cornet e Keys e non è riuscita a ottenere gli ottavi di finale che aveva già conquistato a Wimbledon.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.