Fenerbahçe, ecco Melli: Nik raggiunge ufficialmente Datome in Turchia

L'ala (ormai) ex Bamberg, reduce da una stagione strepitosa, lascia la Germania per firmare un triennale con la squadra campione d'Europa in carica: l'NBA può attendere.

Nicolò Melli

107 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Voci confermate, comunicazione ufficiale arrivata e nuova avventura turca alle porte. La super annata di Nicolò Melli a Bamberg ha portato l'ex ala dell'Olimpia Milano a compiere il tanto chiacchierato salto in un top team di Eurolega, con la firma triennale sino al 2020 posta sul suo nuovo contratto con il Fenerbahçe Dogus campione d'Europa in carica. Un innesto importante per la squadra di Zeljko Obradovic, pronta a contare sul miglior "4" dell'ultima stagione nella massima competizione continentale e ad arricchire ulteriormente un roster già completissimo, ora dalla matrice sempre più italiana.

Eurolega: è ItalFener

Melli raggiunge così Gigi Datome, fresco di rinnovo triennale, nel roster gialloblù, componendo un duo destinato anche a riproporsi in Nazionale nel corso del prossimo EuroBasket2017 da disputarsi proprio in Turchia. E il benvenuto dell'ex ala dei Boston Celtics al suo nuovo compagno non si è certo fatto attendere, contestualmente alla felicità per i prolungamenti di contratto di Kalinic (2020), del compagno di stanza Barış Hersek e per l'arrivo dell'ex play/guardia del Galatasaray Sinan Güler, messo sotto contratto con un biennale più opzione per la stagione successiva.

Un Fenerbahçe che dunque, dopo il rinnovo di Sloukas e le conferme di pezzi pregiati come Udoh, Vesely, prosegue nella costruzione della squadra a disposizione di Obradovic per la prossima stagione, alla ricerca del bis europeo e del dominio in Turchia: la prossima perdita di una pedina fondamentale come Bogdan Bogdanovic, destinato al grande salto in NBA con la maglia dei Sacramento Kings con un triennale da circa 30 milioni di dollari complessivi, resterà tuttavia difficile da colmare, con il gm Maurizio Gherardini al lavoro per trovare un'alternativa importante alla guardia serba classe '92. Forte di un alleato importante quale la nuova sponsorizzazione da 45 milioni di euro complessivi, per tre anni, con il gruppo Dogus, tra i main sponsor dell'Eurolega.

L'NBA può aspettare

New York Knicks, Utah Jazz, Phoenix Suns, Brooklyn Nets, Houston Rockets, Miami Heat, San Antonio Spurs e, nelle ultime ore, anche gli Atalanta Hawks. Non certamente poche le franchigie americane interessatesi già da qualche mese al possibile approdo in NBA dell'ala reggiana classe '91, per cui anche un ritorno all'Olimpia Milano sembrava tutt'altro che impossibile: eppure, Melli ha optato per un'ulteriore volontà di crescita ai massimi livelli della pallacanestro europea, sposando un progetto certamente intrigante e già vincente.

Penso che la Nba sia il sogno di ogni giocatore che arriva a giocare ad un certo livello. Non credo però che il punto sia essere pronti o meno, bisogna vedere che tipo di opportunità ci sono, gli spazi. Ovviamente non ho la presunzione di dire che debba giocare ma contano tanti aspetti. E comunque nel mio caso l'America non è un obbligo

E infatti dopo un'annata splendida, con prestazioni a dir poco esaltanti (27 punti e 14 rimbalzi contro il Maccabi o i 26 contro il CSKA) chiusa a 11.5 punti e 7.4 rimbalzi di media e con il terzo titolo tedesco consecutivo vinto dal club tedesco, Nik è ora pronto per una nuova, grande avventura, a lezione da un maestro impegnato nel migliorarne ulteriormente le già ottime qualità.

Ciao, tifosi del Fenerbahçe: sono molto felice di dirvi che la prossima stagione mi unirò alla famiglia del Fener e sono molto esaltato per questo. Spero possa essere un'altra annata piena di successi. Ci vediamo presto, ciao!

Addio alla barba che ne ha contrassegnato il profilo delle ultime stagioni, come mostrato nel video di presentazione condiviso dal Fenerbahçe sull'account Twitter ufficiale della società, e faccia nuova per un'esperienza tutta da vivere. Non prima di un EuroBasket2017 che per Melli, e per la Nazionale di Ettore Messina, dovrà rappresentare un necessario step in più. In attesa di vestire, da talento ormai maturo e protagonista in Europa, la maglia del suo nuovo club.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.