Calciomercato, Rooney verso l'Everton che lo avverte: "Niente bagordi"

Il capitano del Manchester United è sempre più vicino al suo ritorno nella squadra che tifa fin da bambino. Ma l'Everton lo avvisa: "Basta notti brave".

Calciomercato, Rooney è vicino all'Everton che lo avverte sulle sue abitudini

1k condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Wayne Rooney è ormai a un passo dal ritorno all’Everton. Le indiscrezioni di calciomercato danno ormai ai dettagli la trattativa che riporterà il capitano del Manchester United tra le fila dei Toffees, con l’attaccante inglese che sarebbe disposto a tagliare il proprio stipendio addirittura del 50% pur di tornare a giocare al Goodison Park.

L’Everton è molto attivo sul calciomercato in queste settimane e dopo l’addio di Romelu Lukaku, ceduto ufficialmente al Manchester United per circa 85 milioni di euro, la società di Liverpool deve cercare uno o più sostituti nel ruolo di centravanti.

Rooney è uno dei profili scelti dalla dirigenza che però ha già messo in chiaro alcune cose con il 31enne attaccante della Nazionale inglese: anche ad un calciatore con la sua storia e la sua esperienza, non saranno permessi comportamenti non professionali.

Calciomercato, Rooney a un passo dall'Everton

Rooney con la maglia del Manchester United
Rooney lascerà il Manchester United per tornare all'Everton

Se i tifosi dell’Everton possono avere qualche dubbio sul rendimento in campo di Rooney, che nella stagione passata ha giocato molto poco nel Manchester United, possono essere sicuri del suo amore nei confronti dei Toffees: l’attaccante avrebbe accettato uno stipendio di 150mila sterline a settimana pur di tornare nella squadra che tifa fin da bambino, quando ai Red Devils guadagnava più del doppio.

Eppure, Ronald Koeman ha voluto mettere le mani avanti e secondo i media inglesi ha incontrato Rooney per avvisarlo che nella sua squadra non saranno ammessi comportamenti poco seri: secondo il Mirror, l’olandese avrebbe espressamente detto al suo nuovo giocatore di cercare di non bere troppo alcol e in generale, di evitare le notti brave.

L’ex tecnico del Southampton è molto severo con i suoi calciatori a riguardo ed è convinto che un comportamento virtuoso da parte di quello che sarà probabilmente l’acquisto più importante del calciomercato dell’Everton potrà essere da esempio per tutti. Rooney è stato più volte “beccato” mentre alzava un po’ troppo il gomito. Rinunciare a qualche bicchiere di troppo potrebbe essere visto come un gesto d’amore nei confronti della sua squadra del cuore, anche più grande del tagliarsi l’ingaggio.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.