Calciomercato Milan senza limiti: Aubameyang resta una pista concreta

Il mercato cinese chiude fra una settimana: se il gabonese non si accordasse con nessun club, Fassone e Mirabelli si faranno trovare pronti.

Aubameyang

2k condivisioni 1 commento 5 stelle

di

Share

L'anno scorso di questi tempi il povero Adriano Galliani si aggirava per il calciomercato con la faccia triste e le tasche cucite. Il Milan non aveva liquidità e il club poteva puntare quasi esclusivamente su prestiti, giocatori in scadenza e affari low cost.

L'arrivo di mister Li, accolto inizialmente con qualche sorrisino di circostanza, ha portato entusiasmo e soprattutto, a quanto pare, denaro a volontà. I dirigenti addetti al mercato, Fassone e Mirabelli, si muovono sul mercato come l'Adriano dei bei tempi: gli acquisti sono già sette e tutti importanti e finalizzati al gioco che vuole Montella.

È un Milan che sembra non avere limiti di spesa, acquista a destra e a manca e in più non si lascia scappare gli uomini importanti. Per non perdere Donnarumma è andato allo scontro frontale con Mino Raiola e, contro la maggior parte dei pronostici, ha vinto, o così pare: Gigio dovrebbe firmare fra oggi e lunedì. Il condizionale è d'obbligo quando di mezzo c'è Raiola.

Calciomercato Milan senza limiti: Aubameyang resta una pista concreta

Ma per Fassone e Mirabelli i giorni dello shopping non sono finiti. Nella lista della spesa di Montella ci sono ancora un regista e un attaccante. Per il primo l'obiettivo è il laziale Biglia, 31 anni, per cui il club non intende fare follie. Dall'altra parte però c'è Lotito, un osso duro per antonomasia, uno che non si lascia sfinire facilmente e che molla la presa solo quando in cambio ottiene quello che vuole lui.

Biglia della Lazio
Biglia, obiettivo del Milan

Per l'attacco invece le piste sono due. La prima porta a Nikola Kalinic, il cui agente è in attesa di comunicazioni da parte del Milan. Che però tiene in stand by questa che potrebbe essere la soluzione low cost, in attesa di sviluppi dal fronte Aubameyang, che sarebbe il colpo che la società tiene in canna per far esplodere il calciomercato.

Il gabonese Aubameyang
Aubameyang potrebbe la ciliegina sulla torta del Milan

Il padre del gabonese del Borussia Dortmund sta trattando con i cinesi del Tianjin (che però stanno chiudendo per Modeste) e il Milan fa il tifo per il tempo che passa. In Cina infatti il mercato chiude il 14 luglio e se per quella data non verrà raggiunto alcun accordo i dirigenti milanisti si faranno trovare pronti. Al Borussia Aubameyang ha un ingaggio di 3,8 milioni, al Tianjin ne chiede 12, ma la società rossonera è pronta a offrirne fra i 7 e gli 8 per un clamoroso ritorno. E meno male che i cinesi ricchi dovevano essere quelli di Suning.

Qual è la stella del calciomercato?

Vota

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.