Marcelo: "Ecco che cosa ci ha detto Zidane nell'intervallo di Cardiff"

L'esterno del Real Madrid ha svelato a una televisione brasiliana le parole che il francese disse alla squadra dopo il primo tempo della finale di Champions League.

Marcelo

1k condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Una cosa è certa: Mourinho avrebbe usato altre parole. Marcelo ha svelato nel corso della trasmissione televisiva Noite dos Craques in Brasile che cosa disse Zinedine Zidane ai giocatori del Real Madrid negli spogliatoi di Cardiff, nell'intervallo della finale di Champions League contro la Juventus.

Il primo tempo si era chiuso 1-1, ma si può dire che, se si fosse trattato di un incontro di boxe, i bianconeri avrebbero vinto ai punti. La prima rete di Cristiano Ronaldo era arrivata nel momento migliore degli uomini di Allegri, ai quali comunque non era mancato il coraggio di cercare subito il pareggio e di trovarlo grazie alla magia di Mandzukic.

Al rientro in campo però era subito apparso chiaro che qualcosa era cambiato. Allegri ha avuto modo di spiegare che lo stesso croato e Pjanic erano malconci e avrebbero avuto bisogno di essere sostituiti, ma lui non se l'era sentita:

Ho preso tempo, ma al rientro in campo loro ci sono saltati addosso.

Marcelo: "Ecco che cosa ci disse Zidane nell'intervallo di Cardiff"

Il tecnico toscano sperava che la Juventus riuscisse a reggere almeno i primi venti minuti della ripresa, per poi cambiare qualcosa, ma il Real Madrid aveva un altro spirito e ha azzannato il match lavorando ai fianchi i bianconeri per poi colpirli al 61' e stenderli solo tre minuti più tardi. Un ko certificato dal 4-1 siglato da Asensio appena prima del fischio finale.

Cristiano Ronaldo dopo un gol della finale
Per Cristiano Ronaldo doppietta in finale

Ma che parole aveva usato Zidane per motivare i suoi e cambiare così profondamente il volto della partita? Se pensate a qualcosa di aggressivo tipo il discorso di Al Pacino in Ogni maledetta domenica siete fuori strada, Zizou non è il tipo. Ecco le parole di Marcelo:

Ha detto: "Andiamo a giocarcela, stiamogli addosso e teniamo palla. Andiamo a prenderci la partita". Poi ha spostato Isco più a sinistra per darmi una mano e così ha lasciato più spazio di manovra e più libertà a Modric.

Tutto qui. Ma insieme ai malanni dei due bianconeri è bastato a rivoltare la partita come un calzino e a regalare la dodicesima Champions League al Real Madrid.

Marcelo festeggia
Marcelo nei festeggiamenti a fine partita

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.