Calciomercato Milan: rinnovo Donnarumma, cosa manca per il sì?

Tra clausole, telefonate cautelative, commissioni per Raiola e percentuali sulla futura rivendita: cosa manca per il sì di Donnarumma al Milan.

Donnarumma

510 condivisioni 2 commenti 3 stelle

di

Share

Come nelle migliori telenovele di calciomercato: quando la conclusione e il lieto fine stanno per arrivare, all'improvviso succede qualcosa. Della serie 'to be continued': tra colpi di scena e cambi di programma. Quelli di Mino Raiola, in questo caso. Perché è proprio l'agente di Donnarumma l'ago della bilancia per arrivare alla tanto attesa definizione del rinnovo del portiere del Milan.

Ma la fiducia c'è. Filtra ottimismo. E così, dopo settimane di tensioni e tira e molla, manca solo l'ok definitivo. Ci siamo quasi. L'offerta galattica del Milan - 6 milioni per 5 anni più un contratto anche al fratello Antonio - è stata accolta positivamente da Donnarumma e famiglia. Piace. E quindi? Sì, di mezzo c'è ancora Raiola: che prima comunica la decisione di non rinnovare, poi riallaccia. E ora? Prende tempo.

Perché di situazioni da limare ci sono eccome. A partire dalle proverbiali commissioni per l'agente stesso. Tra percentuali relative alla futura rivendita e, soprattutto, l'importo delle clausole: saranno proprio quest'ultime i fattori decisi per arrivare al tanto atteso sì di Donnarumma. Ma Raiola  le vorrebbe ancora ritoccare. Mirabelli, in particolare, vorrebbe stipulare una clausola rescissoria da 50 milioni se il Milan non si qualificherà alla Champions League, oppure di 100 milioni se invece la qualificazione all’Europa che conta verrà conquistata dai rossoneri.

Calciomercato Milan: ottimismo per Donnarumma

Donnarumma
La situazione Donnarumma

Intanto Gigio riposa a Ibiza. Relax. Posticipando quella chiacchieratissima maturità e meditando col fratello cosa è meglio per il proprio futuro. E la risposta è proprio il Milan. Donnarumma, infatti, secondo Sky Sport, ha dato l'ok alle cifre messe sul piatto dal Milan per il suo rinnovo: altri 5 anni insieme per 6 milioni di euro a stagione, più il milione a stagione per il fratello Antonio.

Donnarumma
Mino Raiola

Ma qualche schermaglia c'è. Il traguardo del rinnovo rimane comunque vicino, a distanza di sicurezza. Anche se il Milan, che attendeva per ieri sera il "sì" definitivo delle parti, si è cautelato con delle telefonate strategiche. Obiettivo? Sondare il calciomercato per altri portieri in caso di dietrofont di Gigio. Dall'approccio al Napoli per Reina fino a Neto della Juventus. Il tutto per mettere un po' di pressione a Raiola. Già, un po' come nelle migliori telenovele di calciomercato: quando la conclusione e il lieto fine stanno per arrivare, all'improvviso succede qualcosa. To be continued.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.