Champions League: sarà Celtic-Linfield, Cattolici contro Protestanti

I biancoverdi di Glasgow sfideranno l'alter ego nord-irlandese dei Rangers. Non è Old Firm, ma ci si avvicina parecchio. Sfida delicata nei preliminari.

Celtic-Linfield

3k condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

I Rangers sono stati eliminati dai preliminari di Europa League, il Celtic si prepara a scendere in campo per il secondo turno di qualificazione alla Champions League. Eppure, è possibile trovare una sfida come l'Old Firm, anche se non sarà propriamente l'Old Firm. Il merito? È tutto del Linfield, la squadra che domina il campionato nord-irlandese.

Il club rappresenta la parte protestante di Belfast, diventando di fatto l'alter ego dei Rangers nella capitale dell'Irlanda del Nord. La vittoria contro La Fiorita nel primo turno preliminare di Champions League ha garantito ai Blues uno spareggio inatteso e delicato. Contro il Celtic faranno le veci dei cugini scozzesi, mettendo in scena l'ennesimo capitolo della rivalità tra cattolici e protestanti.

Anche al Linfield, come nell'Old Firm, vige la regola non scritta di non tesserare giocatori di fede religiosa opposta. Solo pochissimi cattolici sono passati da Windsor Park, nella parte sud di Belfast, ma l'usanza si è consolidata nel tempo e gli stessi giocatori indossano la "famous blue shirt" con lo stesso spirito dei propri tifosi sugli spalti.

Linfield FC
Il Linfield festeggia a San Marino, La Fiorita a casa: ora c'è il Celtic

Celtic-Linfield, sprazzi di Old Firm in Champions League

L'andata si giocherà a Belfast venerdì 14 luglio, il ritorno a Celtic Park mercoledì 19. Per evitare inconvenienti, la trasferta è stata vietata ai tifosi di Glasgow, che però dovranno fare gli onori di casa pochi giorni dopo. I supporters del Linfield, infatti, saranno presenti in Scozia e non ci sarà da stupirsi se i Rangers li affiancheranno nel settore ospiti, fomentando altri spunti a un match che già di per sé regalerà scintille tra le due fazioni.

Tra le altre partite che non passeranno inosservate, inoltre, non mancano le sfide dei Balcani: i serbi del Partizan se la vedranno con i montenegrini del Budućnost, mentre Zrinjski-Maribor metterà di fronte Bosnia e Slovenia. Riflettori puntati anche sulle potenziali protagoniste dei prossimi turni, tra cui Legia Varsavia (atteso dai finlandesi del Mariehamn) e Rosenborg (impegnato contro il Dundalk).

 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.