Donald Cerrone vs Robbie Lawler inserito nella card di UFC 214

Dopo giorni di trepidante attesa arriva la conferma: Robbie Lawler vs Donald Cerrone è stato ri-schedulato per UFC 214.

Former UFC welterweight champion Robbie Lawler

60 condivisioni 1 commento 5 stelle

di

Share

Tutto è bene quel che finisce bene. Dopo la cancellazione last minute del match tra Robbie Lawler e Donald Cerrone - che avrebbe dovuto trovare luogo questo fine settimana - la promotion più importante al mondo nel settore delle MMA è vicina ad ufficializzare l'incontro per l'evento del 29 luglio. Da UFC 213 a UFC 214 dunque, con buona pace di tutti coloro che avevano auspicato un rinvio quanto più breve possibile. Confermate dunque le voci che davano un Cerrone già in ripresa dal problema di salute accusato, tra chi parlava di infezioni al sangue e chi di contagio d'infezione da stafilococco. Nulla di trascendentale, con ambedue i fighter che avranno 21 giorni in più per prepararsi al match.

Masvidal vs Cerrone
Jorge Masvidal si accinge a mandare KO Donald Cerrone, nella cornice di UFC on FOX 23. Sia il Cowboy che Lawler sono attualmente reduci da una sconfitta ciascuno.

Ambedue reduci da una sconfitta per KO e alla ricerca di riscatto, sia Lawler che Cerrone sono ben consci dell'importanza di tale confronto, che troverà luogo nella stessa card in cui il campione di categoria Tyron Woodley - che tra l'altro mandò KO "Ruthless" a UFC 201 - difenderà per la terza volta la sua cintura, questa volta opposto al brasiliano Demian Maia. Chi trionferà tra i primi due guadagnerà probabilmente la prossima title shot, previo ovviamente il possibile inserimento di GSP all'interno degli scenari iridati delle 170 libbre.

Lawler vs Woodley decision
Uno sconsolato Robbie Lawler rende omaggio al neo-campione Tyron Woodley, capace di mandarlo KO a UFC 201.

Match-up che stilisticamente promette faville, tra due striker - pur essendo il buon Robbie nato sotto l'ala formante del wrestling collegiale - diversi ma ugualmente devastanti. Tecnico e pulito Cerrone con le sue combo figlie di una muay thai eccelsa, più sporca e rude la kickboxing di un brawler quale Lawler, capace di piazzare KO pazzeschi quando assalito dal suo proverbiale killer instinct.

UFC 214: il resto della card

Come da tradizione nel mezzo dell'estate, UFC tira fuori una card davvero pazzesca. Ben 3 saranno i match titolati presenti a UFC 214 - a meno di un anno di distanza da UFC 205 -, con Daniel Cormier vs Jon Jones 2, Tyron Woodley vs Demian Maia e Cris "Cyborg" Justino vs Tonya Evinger validi rispettivamente per l'assegnazione dei titoli pesi massimi-leggeri, welter e piuma (femminili). Tanta l'attesa per il rematch tra "DC" e "Bones": dopo il primo incontro andato in scena a UFC 182 e le successive rivincite saltate a UFC 197 e UFC 200, i due atleti si rincontreranno all'interno dell'ottagono più famoso al mondo, e state sicuri che ne vedremo delle belle. Attesa anche per la sfida personale di Demian Maia, arrivato a sfidare il campione dopo ben sette vittorie consecutive e tanti sorpassi sul cammino iridato. Curiosità infine per il debutto della Evinger, che affronterà la favoritissima Cyborg al posto dell'infortunata Megan Anderson, la quale avrebbe dovuto contendersi il titolo con la brasiliana dopo lo spoglio della cintura fin lì detenuta da Germaine De Randamie.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.