WRC, Rally di Polonia: Neuville cala il tris

Il belga approfitta dell'errore di Ott Tanak e in Polonia conquista il terzo successo stagionale. Finisce sul podio Sebastian Ogier, sempre leader del mondiale.

11 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Grazie ad un errore commesso da Ott Tanak (Ford Fiesta Wrc) in diretta televisiva nella seconda speciale di domenica mattina, che è costato il ritiro al pilota estone che era in testa alla corsa, Thierry Neuville si è aggiudicato la 74a edizione del Rally di Polonia. Il pilota belga al volante della Hyundai i20 Wrc ha così vinto la sua terza gara stagionale, regalando insieme al suo compagno di squadra Hayden Paddon un'importante doppietta alla casa coreana.

Dopo una gara tutta in rincorsa terzo alla fine si è classificato Sebastien Ogier sulla Fiesta Wrc della MSport. Ora il vantaggio del leader del mondiale su Neuville nella classifica iridata piloti è sceso a 11 punti: il francese guida infatti con 160 punti contro i 149 del belga. Ma francamente il tetra campione del mondo poteva uscirne molto peggio, visto che sui viscidi e fangosi sterrati polacchi ha navigato quasi sempre in quinta posizione, ed i 4 punti conquistati nella power stage sono stati per lui una vera manna.

Nel mondiale marche la MSport è sempre saldamente in testa con 259 punti contro i 237 che ha ora la Hyundai, che in questa gara ha accorciato le distanze grazie ad un'inaspettata doppietta. Nel Wrc2 la vittoria è andata al giovane norvegese Veiby (Skoda) davanti al leader della serie lo svedese Pontus Tidemand, mentre il pilota di ACI Team Italia Fabio Andolfi ha chiuso dopo una gara tormentata in ottava posizione sulla Hyundai i20 R5 della Romeo Ferraris.

WRC: ora il Rally di Finlandia

Ora si gira pagina, a fine mese è infatti in programma sui velocissimi sterrati del "Keski Suomi" la nona prova della stagione, il Rally di Finlandia. A priori i piloti locali sono i veri favoriti, in primis Jari-Matti Latvala che in Polonia dopo un misterioso problema al motore della sua Toyota Yaris, che lo ha costretto allo stop nella seconda tappa, alla fine si è ampiamente riscattato vincendo la power stage e dimostrando di essere sempre in piena forma.

E visto che la vettura giapponese è cresciuta proprio in Finlandia, dove la squadra di Tommi Makinen ha la sua base a Puuppola, c'è da giurarci che sia Latvala che i suoi compagni di squadra Esapekka Lappi e Juho Hanninen puntino al bersaglio grosso ad Jyvaskyla.

Come finirà lo sapremo domenica 30 luglio su FOX Sports, seguendo in diretta la power stage. Un appuntamento sicuramente da non perdere, vista la grande spettacolarità della grande corsa di Jyvaskyla, la più affascinante dell'intero mondiale.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.