Wimbledon, day 1: cinque italiani avanti, Wawrinka ko

Prima giornata scoppiettante a Wimbledon: Wawrinka viene eliminato, Nadal e Murray ok. Schiavone, Giorgi, Fognini, Seppi e Bolelli sono i 5 italiani che passano

Fabio Fognini, ha battuto Tursunov a Wimbledon

153 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il ko di Stan Wawrinka è la più grande sorpresa della prima giornata di Wimbledon. Lo svizzero incassa una sonora sconfitta dal russo Daniil Medvedev, numero 49 al mondo che vince in 4 set (6-4 3-6 6-4 6-1). Lo svizzero ha pagato per alcuni problemi al ginocchio e per il tennis molto offensivo di Medvedev.

Bene gli altri big: Murray, campione uscente di Wimbledon, travolge in 3 set il kazako Bublik. Vince anche Nadal che supera sempre in 3 set l’australiano Millman (6-1 6-3 6-2). Passa Cilic, con meno fatica del previsto. Il croato supera un ostacolo molto duro come Kohlschreiber. Si ritira Kyrgios, che era già sotto di un set contro Herbert.

Non trema Tsonga contro Norrie. Il francese vince 3-0 con Norrie (6-3 6-2 6-2). Ottima vittoria per Kevin Anderson: il sudafricano fa fuori Fernando Verdasco, lo spagnolo che strappa soltanto il primo set (6-2) e poi cede perdendo due volte al tie-break e 6-3 nel quarto set.

Andy Murray, campione in carica
Andy Murray, campione in carica

Wimbledon, italiani ok: pokerissimo di azzurri al 2° turno

Buon bilancio per gli italiani: a parte le sconfitte di Cecchinato e Fabbiano contro Nishikori e Querrey (molto più quotati), i nostri azzurri più accreditati vanno avanti. Bolelli batte Lu in 4 set, così come Seppi che lascia soltanto un set allo slovacco Gombos. Fognini batte senza patemi il russo Tursunov, superato col punteggio di 6-1 6-3 6-3.

Fra le donne non deludono Halep e Svitolina (che vince 7-5 7-6 con Barty). Non si lascia scuotere dai problemi personali Venus Williams (accusata di aver provocato un incidente mortale con la macchina), che conosce Wimbledon come il giardino di casa sua e batte la belga Mertens. Fra le italiane perde Roberta Vinci, che gioca soltanto un set di buon livello con Pliskova (perde 7-6), cedendo 6-2 nel secondo.

La scena più bella della giornata, però, è l’abbraccio fra Francesca Schiavone e Gianna Nannini, dopo la vittoria in 53’ della milanese (6-1 6-1) contro Minella. Passa con una grande partita Camila Giorgi, che elimina l’ostica Cornet dopo aver perso 7-5 il primo set. Un doppio 6-4 regala la vittoria a una delle azzurre più “erbivore”.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.