Formula 1, Vettel chiede scusa: nessuna sanzione dalla Fia

La Fia ha deciso di non punire Sebastian Vettel: il pilota della Ferrari si è preso la responsabilità dello scontro con Hamilton durante il GP d'Azerbaigian.

Vettel

354 condivisioni 0 commenti

di

Share

Poteva rovinarsi il 30esimo compleanno, ma fortunatamente non è andata così. Stasera Sebastian Vettel potrà festeggiare col sorriso dopo che la FIA ha deciso di non comminargli alcuna sanzione. 

Svolta l'analisi del contatto tra il pilota della Ferrari e Lewis Hamilton durate il GP d'Azerbaigian, la Federazione Internazionale dell'Automobile ha ritenuto che non fosse necessario punire ulteriormente il tedesco, che già in gara aveva scontato lo stop-and-go perdendo di fatto la possibilità di vincere. 

Vettel si è presentato a Parigi, alla corte della Fia presieduta dal presidente Jean Todt, e ha chiesto scusa assumendosi tutte le responsabilità per l'episodio di Baku. Insieme a lui c'era il team principal Maurizio Arrivabene, contento di vedere il suo pilota ancora in testa al Mondiale di Formula 1 con 153 punti a +14 su Hamilton.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.