MotoGP: Marquez pigliatutto al Sachsenring. Valentino Rossi quinto

Vittoria e testa del mondiale per il pilota della Honda: quinto successo consecutivo sul circuito tedesco. Capolavoro di Folger, secondo con la Yamaha non ufficiale.

Marc Marquez

113 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Dominio doveva essere, dominio è stato. Marc Marquez trionfa per l'ottava volta in carriera al Sachsenring, la quinta consecutiva da quando è in MotoGP. Dal 2013 un solo re di Germania, in sella alla moto con il numero 93. Una vittoria che vale doppio: grazie a questi 25 punti, il campione del mondo conquista anche la vetta della classifica, superando in un colpo solo Dovizioso, Vinales e Rossi.

A proposito delle Yamaha, Maverick e Valentino hanno chiuso la gara al quarto e quinto posto. Mai veramente competitivi, mai nella lotta per le prime posizioni. Neanche con la pista asciutta hanno trovato il feeling giusto per fare una corsa di vertice.

Un discorso a parte lo merita Jonas Folger, con la sua Yamaha del team Tech3 alla sua prima esperienza in MotoGP. Secondo posto finale, sempre attaccato a Marc Marquez. Il tedesco si è tolto la soddisfazione di fare due giri in testa davanti al suo pubblico. Chiude il podio Dani Pedrosa. Solo ottava piazza per Dovizioso, che nel finale ha pagato il calo della gomma soft al posteriore.

MotoGP, la cronaca della gara

Scattano veloci le due Honda ufficiali. Marquez precede il compagno di squadra Pedrosa, buono anche lo spunto di Lorenzo che si mette alla rincorsa delle due Hrc. Poi Folger, Petrucci e Rossi, bravo a superare l'Aprilia di Espargarò al termine del primo giro.

Più indietro Dovizioso e Vinales, entrambi partiti dalla quarta fila. Intanto Folger con la sua Yamaha Tech3 chiude il gap con le Honda e le fa fuori: prima Pedrosa, poi Marquez. Questa sì che è una sorpresa. Alle loro spalle Valentino si incolla a Lorenzo, superato da Petrucci.

A 23 giri dal termine gli italiani suonano la carica alle spalle del terzetto di testa: in ordine Petrucci, Rossi e Dovizioso. Cerca di rinvenire anche Vinales dalle retrovie, tanto traffico davanti a lui in decima posizione.

All'inizio del sesto giro Rossi attacca Petrucci, conquistando il quarto posto. Passa anche Dovizioso, che si mette alla caccia di Valentino. Intanto Marquez si riprende quello che è suo di diritto: Folger va lungo alla prima curva e il campione del mondo non se lo fa ripetere due volte.

Il tedesco Folger non demorde, vuole fare bella figura davanti al pubblico di casa e continua a seguire il passo di Marquez. Si è svegliato Vinales: il pilota della Yamaha recupera sulla coppia tricolore Rossi-Dovizioso.

Davanti le posizioni di cristallizzano: Marquez comanda, rimane vicino Folger. Più staccato Dani Pedrosa. Vinales è il più in forma e in un giro si mette alle spalle sia Rossi che Dovizioso. Attenzione anche a Bautista, che con la sua Honda sopravanza la Ducati ufficiale del leader del mondiale.

Ci prova in tutti i modi Folger per rimanere attaccato a Marquez, ma al Sachsenring non ce n'è. Il campione del mondo in carica si conferma re di Germania, lo stesso dominio del Texas. Tantissimi complimenti a Jonas con la Yamaha non ufficiale, bravo anche Pedrosa che chiude il podio della MotoGP. Poi le due Yamaha, con Vinales che precede Rossi. Solo ottavo Dovizioso, che perde la testa della classifica. 

Classifica mondiale piloti MotoGP

  1. Marc Marquez (Honda) - 129
  2. Maverick Vinales (Yamaha) - 124 (-5)
  3. Andrea Dovizioso (Ducati) - 123 (-6)
  4. Valentino Rossi (Yamaha) - 119 (-10)
  5. Dani Pedrosa (Honda) - 103 (-26)

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.