Confederations Cup, Portogallo terzo: Messico ko 2-1 ai supplementari

La nazionale di Fernando Santos vince la finalina contro il Messico e chiude al terzo posto la competizione. Sullo 0-0 André Silva sbaglia un calcio di rigore.

1k condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

L'antipasto prima della portata principale. Stasera Germania e Cile si sfideranno allo Stadio Krestovskij di San Pietroburgo per la finale di Confederations Cup, ma intanto Portogallo e Messico si sono affrontate nella finalina per il terzo posto. Ad avere la meglio sono stati i lusitiani, che privi di Cristiano Ronaldo - volato a conoscere i figli dopo la sconfitta ai rigori contro il Cile - hanno superato 2-1 la selezione tricolore ai supplementari.
La squadra del ct Fernando Santos va sotto a inizio ripresa a causa dell'autogol di Neto, che devia nella propria porta il tocco di Vela. In pieno recupero Pepe firma il pareggio e allunga il match. Ai supplementari è decisiva una giocata di Martins, che provoca il tocco di mano di Layun e si guadagna un calcio di rigore. Dal dischetto Adrien Silva non sbaglia, a differenza del neo milanista André Silva.
Già, perché il Portogallo poteva mettere la testa avanti al 16', quando l'attaccante ex Porto si procura un penalty - assegnato col famigerato VAR - e poi si fa ipnotizzare da Ochoa. Un errore che alla fine non impedisce ai suoi compagni di salire sul podio. 

Qual è la stella del calciomercato?

Vota

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.