Confederations Cup, Portogallo terzo: Messico ko 2-1 ai supplementari

La nazionale di Fernando Santos vince la finalina contro il Messico e chiude al terzo posto la competizione. Sullo 0-0 André Silva sbaglia un calcio di rigore.

1k condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

L'antipasto prima della portata principale. Stasera Germania e Cile si sfideranno allo Stadio Krestovskij di San Pietroburgo per la finale di Confederations Cup, ma intanto Portogallo e Messico si sono affrontate nella finalina per il terzo posto. Ad avere la meglio sono stati i lusitiani, che privi di Cristiano Ronaldo - volato a conoscere i figli dopo la sconfitta ai rigori contro il Cile - hanno superato 2-1 la selezione tricolore ai supplementari.
La squadra del ct Fernando Santos va sotto a inizio ripresa a causa dell'autogol di Neto, che devia nella propria porta il tocco di Vela. In pieno recupero Pepe firma il pareggio e allunga il match. Ai supplementari è decisiva una giocata di Martins, che provoca il tocco di mano di Layun e si guadagna un calcio di rigore. Dal dischetto Adrien Silva non sbaglia, a differenza del neo milanista André Silva.
Già, perché il Portogallo poteva mettere la testa avanti al 16', quando l'attaccante ex Porto si procura un penalty - assegnato col famigerato VAR - e poi si fa ipnotizzare da Ochoa. Un errore che alla fine non impedisce ai suoi compagni di salire sul podio. 

Qual è la stella del calciomercato?

Vota

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.