Palermo, Zamparini: "Niente closing, non ho garanzie da Baccaglini"

Il presidente rosanero rimane proprietario della squadra e ferma la trattativa con Baccaglini: "Non posso lasciare il Palermo al primo che passa".

Zamparini, il Presidente del Palermo

966 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Il Palermo rimane a Maurizio Zamparini. Il presidente dei rosanero ha ufficialmente rifiutato l'offerta per comprare il club da parte dell'imprenditore italoamericano Paul Baccaglini, in quello che era l'ultimo giorno utile per fare una proposta economica che permettesse la chiusura dell'affare.

Nelle ultime ore Zamparini aveva dichiarato che non avrebbe ammesso slittamenti oltre la deadline e che sperava fortemente che l'affare si potesse chiudere, ammettendo che in caso contrario sarebbe stato costretto a trovare delle soluzioni alternative.

L'offerta di Baccaglini, che attualmente si trova a Londra, non è pervenuta e quindi il presidente del Palermo ha annunciato che la trattativa con lui per l'acquisizione del Palermo è definitivamente tramontata e che ora tornerà ad impegnarsi in prima persona per riportare la squadra in Serie A.

Palermo, Zamparini: "Niente closing con Baccaglini"

Zamparini con Baccaglini
Zamparini insieme a Baccaglini

Zamparini aveva annunciato il 6 marzo scorso l'accordo con l'imprenditore del gruppo Integritas Capital, Paul Baccaglini, per l'acquisto dell'intero pacchetto azionario entro il 30 aprile. La trattativa per l'acquisizione del Palermo è andata avanti per mesi ma Baccaglini non ha mai presentato un'offerta convincente. Zamparini chiedeva da giorni più chiarezza e garanzie a livello economico da parte dell'italoamericano.

La proposta adatta però non è arrivata, nonostante Baccaglini si trovi al momento in Inghilterra per discuterne con i membri del fondo di riferimento, e Maurizio Zamparini ha definitivamente chiuso l'affare, commentando l'esito della trattativa parlando su Repubblica.

Non ho ricevuto le giuste garanzie. Non posso lasciare il Palermo al primo che arriva. Vado avanti per la mia strada e porterò subito la squadra in serie A.

Zamparini ha chiuso dicendo che se in futuro i soldi promessi arriveranno, potrà pensare a rivalutare questa decisione, ma al momento la questione Baccaglini pare chiusa. A margine, sono arrivate anche le parole del Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, che in una nota ha espresso tutta la sua delusione.

Continua una situazione di incertezza che ha come unica conseguenza un danno alle prospettive della squadra e alle aspettative dei tifosi. Continuo a sperare che prevalga il buonsenso per dare a Palermo una squadra adeguata alla città.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.