Calciomercato Roma: Rudiger al Chelsea per 38 milioni

Trattativa lampo tra i giallorossi e il club inglese: il difensore tedesco lascia la capitale per raggiungere Antonio Conte a Londra. Monchi aveva detto: "Zero possibilità che parta".

Il Chelsea prende Rudiger dalla Roma

665 condivisioni 0 commenti 3 stelle

di

Share

Ormai siamo ai dettagli. Antonio Rudiger lascia la Roma per trasferirsi al Chelsea di Antonio Conte. Un trattativa lampo di calciomercato che ha sorpreso tutti i tifosi della Roma e non solo.

La decisione della società giallorossa è arrivata dopo il clamoroso rifiuto di Manolas di accettare il trasferimento allo Zenit. Il club, a questo punto, ha intavolato nel minor tempo possibile la trattativa con il Chelsea per portare il difensore a Londra.

A questo punto mancano soltanto le firme. Rudiger è impegnato con la Germania in Confederations Cup ma l'affare di calciomercato può definirsi concluso. 

Il Chelsea prende Rüdiger dalla Roma

Calciomercato Roma, Rudiger al Chelsea: affare da 38 milioni

La Roma perde un elemento importante del pacchetto arretrato ma le cifre sono certamente molto interessanti. Rudiger lascia la capitale per 33 milioni più 5 di bonus. Una cifra niente male per il classe '93, arrivato a Roma dallo Stoccarda in prestito oneroso e riscattato per 9,5 milioni di euro.

Rüdiger ceduto al Chelsea

Le ultime parole famose

La notizia dell'addio di Rudiger ha lasciato l'amaro in bocca a tutti i tifosi, soprattutto dopo le parole del ds Monchi che, appena il 14 giugno scorso, nel corso della conferenza stampa di presentazione di Eusebio Di Francesco, aveva ufficialmente tolto il difensore giallorosso dal mercato, definendolo una delle colonne del futuro della Roma

Ci sono zero possibilità che Rudiger vada via.

Le ultime parole famose.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.